Schwazer vuole le Olimpiadi di Tokyo

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

Schwazer

Alex Schwazer intervistato da Silvia Toffanin a Verissimo ha svelato i suoi progetti futuri dopo l’assoluzione dalla squalifica per doping. Il marciatore italiano non nasconde la sua volontà di andare alle Olimpiadi di Tokyo 2021.
La medaglia d’oro di Pechino deve vincere un’altra battaglia in tribunale contro la squalifica inflitta dal Tribunale di Losanna e infatti afferma: “Mi sento bene fisicamente e ce la metterò tutta per andarci ma non sarà una cosa facile da ottenere a livello burocratico e giuridico. Serve una revisione per essere giudicato anche da un organo della giustizia sportiva. Sono innocente, ma a livello sportivo qualcuno fa ancora fatica ad accettarlo. Vorrei avere la possibilità di dimostrare la mia innocenza anche davanti a loro”.

Schwazer: “È stato un complotto nei miei confronti”

Il Giudice di Bolzano ha assolto l’atleta azzurro dichiarando che le sue provette sono state alterate. Su questo tema Alex Schwazer ha dichiarato: “Ho un’idea su chi possa essere stato però bisogna saperlo dimostrare. Se sapessi i nomi li avrei già detti tempo fa nelle dovute sedi”. Adesso è il momento di prendersi le proprie rivincite infatti il campione ha vissuto 4 anni e mezzo difficili e non lo nasconde: “Ci sono stati degli alti e bassi. Il mio mondo, quello dello sport, mi ha fatto stare male. Non ho avuto nessun crollo psicologico perché sapevo di essere innocente. Dentro di me ho sempre avuto la speranza di fare chiarezza”.

  •   
  •  
  •  
  •