Harden nei libri di storia, tripla doppia da 60 punti e vittoria contro Orlando

Pubblicato il autore: Luca Montanari Segui

Siamo più o meno a metà della Regular Season, ma gia si inizia a sentire il clima playoff e quanto pare lo sente particolarmente James Harden, che con i suoi Houston Rockets quest’anno punta in alto.

Questa notte è andata in scena Houston – Orlando al Toyota Center, partita relativamente semplice per i Rockets che sono la seconda testa di serie della Western Conference ad appena 3 partite dai Warriors. Ma una prestazione mostruosa ha messo in risalto un match che, apparentemente, non aveva nulla da regalare. James Harden in 46 minuti di gioco  ha realizzato una Tripla Doppia da 60 punti, 10 rimbalzi, 11 assist e 4 palle rubate. Tirando complessivamente con il 63% dal campo (19 su 30), il 36 % da tre (5 su 14) e il 94 % ai lliberi (17 su 18).

Questa prestazione lo inserisce di diritto nei libri di storia della NBA, infatti è l’unico ad avere realizzato una tripla doppia con almeno 60 punti a referto. Uno dei pochi ad andarci vicino è stato Russel Westbrook nella passata stagione dei record, in cui aveva chiuso la gara contro Denver, insieme anche a un Buzzer Beater finale, con 50 punti, 16 rimbalzi e 10 assist.

Da segnalare comunque, dalla parte di Orlando i 17 punti di Mario Hezonja che sembra stia trovando un po’ di continuità, e i 17 di Marreese Speights.

  •   
  •  
  •  
  •