Basket NBA, risultati partite 16 novembre: Golden State schiacciata da Houston, Gallinari vince il derby italiano con Belinelli

Pubblicato il autore: Pietro Pesce Segui

Basket NBA, le partite di venerdì 16 novembre. Che qualcosa non andasse in casa Golden State si era capito dal litigio in campo tra Dreymond Green e Kevin Durant, che aveva costretto il numero 23 a saltare la scorsa partita, ma a peggiorare le cose e a far gelare il sangue dei tifosi gialloblù sono state le dichiarazioni di Dreymond Green dopo la sconfitta a Houston di questa notte: “Qualsiasi cosa Kevin e Klay decideranno di fare l’anno prossimo, sono stati degli anni fantastici insieme”.

Parole importanti che preannunciano un’estate di trade caldissime in NBA. È questa la fine dell’era Golden State?
Tornando alla partita di stanotte, Houston schiaccia il team di Kerr per 107 a 86.
Molto male gli Warriors al tiro, chiudono con un 20% da tre, quella che di solito è la loro arma forte. Senza Steph Curry, Golden State sta faticando molto( 2 sconfitte nelle ultime 3 partite senza di lui). Bene Houston che comanda tutta la partita e dà lo strattone decisivo nel quarto quarto. 27 punti per James Harden, top scorer dei suoi. Clint Capela realizza una doppia doppia con 10 punti e 10 rimbalzi.  Non bastano ai californiani i 20 punti di Durant.
Steve Kerr dovrà essere bravo a ritrovare la serenità e la concentrazione del suo spogliatoio, chiave dei successi di Golden State negli ultimi anni.

Derby
italiano allo Staples Center tra i San Antonio Spurs di Belinelli e i Los Angeles Clippers di Gallinari. Il Gallo vince la sfida, trascinando i suoi con 19 punti e 6 rimbalzi. Il risultato finale è 111116 per i californiani. Super Lou Williams che fa, ancora una volta, la differenza entrando dalla panchina: 23 punti e ottime giocate per i compagni.
DeMar DeRozan e LaMarcus Aldridge cercano di tenere a galla gli Spurs: 34 punti per l’ex Toronto e doppia doppia da 10 punti e 16 rimbalzi per il lungo. Gara sempre in equilibrio, decisa nel terzo quarto, grazie ad un mini parziale di Los Angeles. Marco Belinelli segna 7 punti in 23 minuti di gioco.

L’ultima partita della notte è quella tra Atlanta e Denver. Gara mai in discussione, dominata da subito dai Nuggets. Il protagonista per la squadra del Colorado non è il solito Jokic, ma Juancho Hernangomez che chiude con 25 punti e 9 rimbalzi. Per gli Hawks da segnalare la doppia doppia di Spellman con 10 punti e 10 rimbalzi. Solo 6 punti per il talentuoso rookie Trae Young. Punteggio finale 138-93 in favore di Denver.

Grandi partite in programma per la notte di venerdì. Il big match di giornata sarà la sfida per la testa della classifica della Eastern Conference tra Toronto Raptors e Boston Celtics. Gara che preannuncia spettacolo al TD Garden di Boston, palla a due programmata per l’1 di notte, ora italiana.
I Philadelphia 76ers ospiteranno gli Utah Jazz. Jimmy Butler cercherà la sua prima vittoria con Phila, dopo il deludente esordio con sconfitta.

  •   
  •  
  •  
  •