UEFA, Euro2020: come cambiano le Nazionali senza i giocatori della Super League

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui

UEFA Euro2020
UEFA
, Euro2020 – Aleksander Čeferin avvocato e dirigente sportivo, si proclama pronto a tenere fuori i ‘forti’ della competizione Uefa, in tal caso sarebbero 12 i calciatori a rimanere a casa nella Nazionale italiana. Non cadono nel dimenticatoio i commenti del numero uno della Uefa, veri e propri attacchi verso i rappresentanti fondatori del torneo, in particolare Andrea Agnelli. Un blocco che potrebbe cambiare radicalmente le formazioni per Euro2020.

UEFA, Euro2020: quali saranno i cambiamenti delle Nazionali?

Partendo dall’Italia sappiamo bene che il ct Roberto Mancini dovrebbe rinunciare ad alcune (se non tutte) figure fondamentali al team italiano, ben 12 giocatori: Donnarumma, Bastoni, Bonucci, Chiesa, Barella, Sensi, Chiellini, Bernardeschi, Calabria, Tonali, D’Ambrosio, Romagnoli. Per quanto riguarda la Spagna il tecnico ed ex giocatore spagnolo Luis Enrique, perderebbe ben 19 giocatori. In Inghilterra Gareth Southgate avrebbe la medesima sentenza, con una perdita di 20 giocatori in totale. La Francia rinuncerebbe a 15 giocatori, mentre la Germania otterrebbe la meglio con una perdita di 7 giocatori assieme al Belgio. Portogallo e Olanda rimangono sulle 8 figure in meno.

Come cambierebbe l’Italia di Mancini?

Il ct Mancini si ritrova dinanzi alla creazione di una nuova formazione titolare a seguito dei mancanti della Super League, stravolgendo un lavoro fatto sino ad oggi. Ricordiamo la mancanza tra i pali di Donnarumma, con l’eventuale presenza tra Meret, Cragno e Sirigu. Secondo gli aggiornamenti sulle disponibilità del ct, ecco la possibile formazione dell’Italia (4-3-3): Meret; Florenzi, Acerbi, Mancini, Spinazzola; Pellegrini, Verratti, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. All Mancini.

I possibili convocati

Portieri: Gollini (Atalanta), Cragno (Cagliari), Sirigu (Torino)
Difensori: Florenzi (Paris Saint-Germain), Di Lorenzo (Napoli), Spinazzola (Roma), Biraghi (Fiorentina), Acerbi (Lazio) Ferrari (Sassuolo), Mancini (Roma), Toloi (Atalanta)
Centrocampisti: Castrovilli (Fiorentina), Cristante (Roma), Pellegrini (Roma), Locatelli (Sassuolo), Verratti (Paris Saint-Germain), Pessina (Atalanta)
Attaccanti: Berardi (Sassuolo), El Shaarawy (Roma), Insigne (Napoli), Kean (Paris Saint-Germain), Immobile (Lazio), Belotti (Torino).

  •   
  •  
  •  
  •