NBA: record per Toronto contro Golden State

Pubblicato il autore: Federica Palman Segui


Nell’ultima giornata di NBA, i Toronto Raptors hanno stabilito un record nella partita contro i Golden State Warriors. La squadra canadese ha registrato infatti la vittoria più larga della sua storia, 130-77. Il margine di 53 punti avrebbe anche potuto essere peggiore per i Warriors, dato che i Raptors durante la partita hanno raggiunto anche 61 punti di vantaggio. Per il team californiano, che non ha potuto schierare Stephen Curry e Draymond Green, è stata la terza peggior sconfitta di sempre. Il coach dei Golden State Warriors Steve Kerr l’ha definita “umiliante per chiunque vi abbia preso parte”. “Siamo stati semplicemente distrutti. Non c’è molto da dire”, ha aggiunto.

“Penso che senza Steph e Draymond ci sia mancata un po’ una guida quando le cose hanno iniziato ad andare male. Non abbiamo avuto quel fuoco interno necessario per superare il peggio”, ha dichiarato Kerr, “è sicuramente un momento in cui dobbiamo ricercare la nostra anima”. Per i Warriors è stata la sesta sconfitta nelle ultime sette gare. Pascal Siakam ha festeggiato il suo 27° compleanno con 36 punti, record stagionale per i Raptors, che a loro volta arrivavano da quattro sconfitte consecutive.

Le altre gare

I Milwaukee Bucks hanno vinto per 127-109 contro i Portland Trail Blazers. Giannis Antetokounmpo, la stella dei Bucks, ha realizzato 27 punti, superando per la terza volta in questa stagione i 40 punti segnati in una partita. Luka Doncic si è distinto nella vittoria dei Dallas Mavericks, che hanno battuto i New York Knicks per 99-86. I Boston Celtics hanno vinto per 118-102 contro gli Houston Rockets. Hanno vinto infine i Charlotte Hornets, i Memphis Grizzlies, gli Atlanta Hawks, gli Utah Jazz, i Phoenix Suns e i LA Lakers.

  •   
  •  
  •  
  •