Simone Fontecchio: “I miei minuti arriveranno”

Pubblicato il autore: Enzo Palo

simone fontecchio

Gli Utah Jazz sono la squadra rivelazione di questa prima parte di stagione NBA. La franchigia è seconda nella Western Conference grazie alle otto vittorie ottenute in undici gare disputate. Al momento Simone Fontecchio non sta trovando grande spazio, un po’ per la positività al Covid che ha rallentato la preparazione, un po’ perché il coach Will Hardy non vuole stravolgere un team che viaggia così forte. Ad ogni modo l’azzurro non fa troppi drammi e a Sky Sport ha rivelato: “Ero abbastanza preparato al fatto di dover sgomitare e di dovermi guadagnare tutti i minuti. È normale e giusto che sia così, visto che è la mia prima esperienza in NBA. Piano piano sto cercando di guadagnarmi la fiducia dei compagni e del coach, che mi chiede di fare quello che so fare meglio, cioè farmi trovare pronto sugli scarichi e tirare”.

Fontecchio attende l’incontro con Banchero

Il cestista di Pescara non ha ancora avuto modo di vedersi con la prima scelta del draft che in NBA sta facendo cose incredibili: “Ancora no. Spero di vederlo presto quando giocheremo contro, magari di andarci a cena insieme e fare due chiacchiere (Jazz e Magic si affronteranno il 14 gennaio a Salt Lake City e il 10 marzo a Orlando – ndr)”. Per Simone Fontecchio l’impatto in NBA non è stato semplice ma contro Houston ha fatto vedere ciò di cui è capace: “È stato un bel momento. Mi ero abbastanza preparato sapendo che era un back to back e quindi nella seconda partita in due notti ci sarebbe stata la possibilità di giocare di più, con un po’ di affaticamento da parte di tutti. Ero pronto, ero carico: entrare in campo e avere subito impatto è stato importante a livello di fiducia. Mi sono sentito bene, è stato bello”. Infine l’azzurro lascia il suo messaggio ai tifosi: “Tifosi italiani, state tranquilli. Non state in pena per me anche quando non gioco, io sto bene. Il mio momento e i miei minuti arriveranno, perciò state sereni”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: