Mario Mandzukic e il solito triste destino

Pubblicato il autore: Antimo Carriero Segui

Mandzukic

Nulla da fare: sembra proprio che il destino di Mario Mandzukic assuma sempre il medesimo copione da qualche anno a questa parte.
Il bomber croato, arrivato la scorsa stagione sotto l’ombra della Mole per aggiungere sostanza e gol all’attacco bianconero; sembra all’improvviso in bilico , causa l’arrivo di Gonzalo Higuain.
La forte personalità del numero 17 juventino, unita ad una forte voglia di essere protagonista all’interno del contesto di squadra, pare essere divenuta di getto una problematica all’interno del club torinese.
La sua generosità, il sacrificio per la squadra e la forte presenza carismatica, sembrano per l’ennesima volta non bastare al cospetto del nuovo arrivato di turno.
Accadde nel Bayern qualche stagione fa con l’arrivo di Robert Lewandowsky, con l’Atletico due stagioni or sono con il ritorno di Torres e potrebbe accadere nuovamente con la Juventus, dopo il grande acquisto di Gonzalo Higuain.
Già, perche nel calcio al di là dell’altruismo e dello spirito di squadra, spesso e volentieri fanno le differenza i gol, quelli pesanti, costanti.
Mandzukic in tal senso, non è stato mai un cecchino infallibile, un pallottoliere dell’area di rigore; lui ha sempre lottato, sgomitato, ma raramente ha fatto splendere la propria casella realizzativa.
Forse e soprattutto per questo, che la Juventus, si è guardata intorno per perfezionare un team già di per sè forte, ma avente bisogno di quel killer d’area di rigore, tremendamente vitale per la corsa alla Champions.
Le sirene per l’ariete croato non mancano di certo, con il Barcellona e buona parte della premier League, pronte ad accaparrarsene il proprio spirito guerriero.
Certo Allegri suo grande estimatore vorrebbe tenerlo nella batteria delle punte per una stagione corposa, ma dall’altra parte sa di dover tenere a bada una personalità rilevante e poco propensa a scendere a patti.
Insomma per una volta Mandzukic cambierà rotta o continuerà a cavalcare l’onda del suo solito triste destino?

  •   
  •  
  •  
  •