Calcio, Nazionale femminile under 16 e 17: le convocate per i primi impegni del 2017

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

ita77
Nazionale calcio femminile. Sono ventidue le azzurre convocate dal tecnico Massimo Migliorini per i primi due impegni della under 16 femminile nel 2017 con una doppia amichevole contro la Norvegia, sul campo del Centro tecnico federale di Coverciano. Negli stessi giorni la stessa squadra norvegese sarà impegnata con l’under 17 contro le coetanee azzurre guidate da Rita Guarino. Il 13 gennaio scenderà per prima in campo l’Under 16, che alle 10,30 dovrà vedersela con le pari età norvegesi. Alle 14,30 sarà la volta della sfida tra le due Nazionali under 17. Il 15 gennaio primo match alle ore 10,30, impegnata l’Under 17. Alle 14,30 sarà la volta dell’Under 16.

Ecco l’elenco completo delle calciatrici convocate nella under 16.
Portieri: Katia Ghioc (AS. Roma), Beatrice Beretta (Borgosesia);
Difensori: Paola Boglioni (Brescia), Eleonora Crocioni (Jesina), Greta Maretti (ASD Sassuolo), Angela Orlando (Fiumicino), Chiara Pucci (Bayern Monaco), Francesca Quazzico (ASD Pink Sport Time), Emanuela Todaro (ASD Nebrodi);
Centrocampisti: Melissa Bellucci (Jesina), Laura Mayla Cocco (ASD Football Club Villacidro), Heden Corrado (Res Roma), Chiara Magliari (Francoforte), Giulia Morosi (Inter Milano), Marta Morreale (Fiorentina);
Attaccanti: Giada Burbassi (S. Zaccaria), Elisa Farris (Torres 2000), Teresa Fracas (Ligorna 1922), Francesca Imprezzabile (ASD Sassuolo), Maria Grazia Ladu (ASD FC Sassari Torres), Serena Landa (ASD Real Meda), Sara Tamborini (CSR D. Azalee).
Staff. Allenatore: Massimo Migliorini; vice allenatore: Rita Guarino; segretario: Daniela Censini; preparatore atletico: Franco Olivieri; preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; medico: Alessio Rossato; fisioterapista: Andrea Mangino.

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Rayo Vallecano Barcellona, streaming e diretta TV in chiaro?

Sono venti le Azzurre convocate nella nazionale under 17 dal tecnico Rita Guarino  per i due impegni contro le norvegesi che precedono esattamente di un mese il successivo appuntamento con un’altra doppia amichevole, contro la Repubblica Ceca. La squadra italiana, che si è qualificata alla Fase elite del Campionato europeo grazie alla vittoria contro la Georgia, molto ampia 8-0, e ai due pareggi con Portogallo, 1-1, e Finlandia, 0-0, si radunerà a Coverciano lunedì 9 gennaio per iniziare la preparazione.

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Gloria Ciccioli (Jesina Femminile);
Difensori: Elena Crespi (Inter Milano), Aurora De Sanctis (Jesina Femminile), Maria Luisa Filangeri (Femminile Nebrodi), Sofia Meneghini (AGSM Verona), Nadine Nischler (Nurnberg), Vanessa Panzeri (Como 2000), Chiara Ripamonti (Inter Milano);
Centrocampisti: Bianca Bardin (Vicenza Femminile), Giada Greggi (Res Roma), Maddalena Porcarelli (Jesina Femminile), Valentina Puglisi (San Bernardo Luserna), Martina Tomaselli (Trento Clarentia);
Attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Asia Bragonzi (Inter Milano), Federica Cofferata (Ligorna 1922), Margherita Giubilato (Padova Femminile), Benedetta Orsi (Reggiana), Elisa Polli (Jesina Femminile).
Staff. Tecnico: Rita Guarino; Vice allenatore: Massimo Migliorini; Segretario: Daniela Censini; Preparatore atletico: Franco Olivieri; Preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; Medico: Lorenzo Proietti; Fisioterapista: Daniele Frosoni.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv Rai 1?

Intanto, cresce l’attenzione generale sul calcio femminile e, soprattutto, sugli ottimi risultati della Nazionale maggiore allenata da Antonio Cabrini. Sfiorata l’impresa nella finale del torneo di Manaus, in Brasile. L’Italia è stata battuta 5-3 dalle padrone di casa, dinanzi a diecimila spettatori, all’Arena de Amazonia, uno degli stadi del Mondiale 2014. Una partita ricca di emozioni, tirata e combattuta sino alla fine, con i padroni di casa che hanno bissato la vittoria conquistata nell’ultima gara del girone, ma faticando veramente tanto contro le azzurre. Rammarico per il gol annullato al 6′ a Ilaria Mauro per fuorigioco, apparso dubbio, sullo 0-0.

  •   
  •  
  •  
  •