Moviola in campo, rigore fischiato con il VAR, Busacca: “Decisione finale spetta all’arbitro”

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa Segui

Moviola in campo, rigore fischiato con il VAR, Busacca:"Decisione finale spetta all'arbitro"Il rigore fischiato dall’arbitro Kassai durante la semifinale del Mondiale per Club tra Atletico Nacional-Kashima Antlers è già passato alla storia, per il primo utilizzo della moviola in campo, la VAR. È stato l’assistant referee Danny Makkelie a segnalare dalla sala video, all’arbitro  ungherese la presenza di un episodio che poteva essere rivisto attraverso l’aiuto della moviola in campo. A spiegare il funzionamento del nuovo strumento è intervenuto il  responsabile degli arbitri FIFA Busacca che ha spiegato come la decisione finale è stata presa esclusivamente dall’arbitro. Busacca ha poi aggiunto che è stata la prima applicazione dal vivo del sistema Video Assistant Referee (VAR).  Busacca ha espresso la sua soddisfazione per l’utilizzo del VAR in una competizione ufficiale FIFA:”È successo in una competizione FIFA ed è una novità per tutti, specialmente il fatto di aver visto l’arbitro correre verso l’area replay a bordo campo, per consultare il video”. Il responsabile degli arbitri FIFA ha poi aggiunto: “Nell’azione della partita di oggi, la comunicazione fra l’arbitro e l’assistente video è stata chiara, la tecnologia ha lavorato bene e la decisione finale è stata presa da Kassai, quindi dall’arbitro. È e sarà sempre così, perché il Video Assistant Referee è solo un supporto tecnico”. Infatti, secondo il protocollo sperimentato gli arbitri hanno la possibilità di confermare o modificare una decisione o facendo affidamento esclusivamente sulle informazioni fornite dal VAR o rivedendo i filmati stessi, soprattutto quando si tratta di una questione di interpretazione.
Moviola in campo, rigore fischiato con il VAR, Busacca:”Decisione finale spetta all’arbitro”- Il calcio però non potrà mai fare a meno delle polemiche post partita, riguardanti le decisioni arbitrali. Anche in questo caso, infatti, l’allenatore dell’Atletico Nacional penalizzato dalla decisione arbitrale ha avuto da ridire, nonostante l’utilizzo della tecnologia che dovrebbe togliere ogni dubbio riducendo sempre di più il margine di errore. Il tecnico del National Reinaldo Rueda si è espresso cosi in conferenza: “Con i miei avevamo parlato della novità dell’uso del video e purtroppo oggi Berrio ha urtato accidentalmente un avversario, che è caduto a terra. Oggi siamo stati danneggiati dalla tecnologia però non me la sento di dire che abbiamo perso per questo”. Purtroppo la cultura sportiva non si acquisisce con il solo utilizzo di uno strumento tecnologico che sicuramente aiuta a limitare gli errori dell’arbitro.
Moviola in campo, rigore fischiato con il VAR, Busacca:”Decisione finale spetta all’arbitro”- Quindi le polemiche non mancheranno neanche con l’utilizzo costante della VAR. Perché come fatto notare da molti, la posizione di partenza di Daigo, calciatore che subisce il fallo riscontrato dal video assistant referee, è oltre la linea difensiva colombiana. Era in fuorigioco il giocatore che ha subito il fallo per il quale è stata usata la moviola in campo? La FIFA però è intervenuta subito, spiegando sul proprio sito anche il motivo per il quale Daigo non era in fuorigioco. Si legge: Il giocatore (Daigo) non è stato ritenuto in posizione di fuorigioco in quanto non sarebbe stato in grado di sfidare l’avversario per la palla. Era troppo lontano dal punto in cui è arrivata la palla, e quindi impossibilitato ad effettuare una giocata o ad avventarsi sul pallone e perciò non era in offside.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile
  •   
  •  
  •  
  •