Stadio Cagliari, il sogno è diventato realtà. Arriva un altro via libera

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Stadio Cagliari
Lo Stadio del Cagliari non è più un’utopia. Infatti, dopo il sì del Consiglio Comunale alla variante urbanistica, è arrivato il via libera anche da parte della Regione. Ciò significa per tutti gli appassionati di calcio e i tifosi rossoblù che fra un mese inizieranno i lavori per la costruzione dello stadio provvisorio che in attesa della costruzione del nuovo stadio, ospiterà le partite casalinghe del Cagliari.
Il sì della Regione è un passaggio importante nell’iter che porterà alla costruzione del “nuovo Sant’Elia”. Infatti, il prossimo step del Cagliari Calcio sarà quello di presentare il progetto e poi sarà necessario una gara pubblica internazionale, con altri consensi e passaggi tramite il Consiglio Comunale. Se i tempi dell’iter verranno rispettati, il Cagliari potrà usufruire del nuovo stadio a partire dalla stagione 2019/2020. Ricordiamo che lo stadio provvisorio del Cagliari sorgerà nei parcheggi dei distinti e verranno utilizzate alcune tribune del vecchio Is Arenas sorto a Quartu Sant’Elena e che per un periodo limitato ha ospitato alcune partite casalinghe del Cagliari.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Stadio Cagliari, le dichiarazioni dell’assessore regionale dell’Urbanistica

Cristiano Erriu, assessore regionale all’Urbanistica ha commentato il via libera della Regione: “Si tratta di un nuovo e importante passo in avanti verso la realizzazione di un’opera di pubblica utilità per tutta la Sardegna. La Regione e in questo caso il Ctru, hanno adempiuto in tempi strettissimi a tutti i passaggi previsti dalle normative vigenti. Va detto che il continuo confronto tra gli uffici tecnici delle due Amministrazioni ha permesso di procedere in maniera collaborativa ed efficace in tutti questi mesi e il lavoro preparatorio ha consentito di ridurre al minimo i tempi del percorso”.

Il nuovo stadio del Cagliari, se i tempi di costruzione verranno rispettati, sarà a disposizione nella stagione 2019/2020 in concomitanza con il centenario della società rossoblù. L’impianto non sarà limitato ad un terreno di gioco, ma verranno costruiti anche centri commerciali,  e possibilità di ospitare palestre ed uffici in modo che la struttura possa essere sfruttata tutto l’anno e non solo la domenica in occasione delle gare casalinghe del Cagliari.

Leggi anche:  Inter, Conte non vuole scherzi: vincere a Udine per sognare l'aggancio in vetta al Milan

Stadio Cagliari, ecco il costo per la realizzazione del nuovo impianto

Per il Cagliari Calcio è tempo di bilancio per la costruzione del nuovo impianto. Infatti, con il via libera da parte della Regione, il sogno del nuovo stadio può considerarsi una realtà. Tra circa un mese partiranno i lavori per la costruzione dell’impianto provvisorio in modo che la società rossoblù non debba disputare le partite casalinghe fuori Sardegna. L’impianto sorgerà nell’area parcheggi dei distinti. Per quel che riguarda invece il nuovo stadio che verrà costruito successivamente,  ecco i soldi che si necessitano per completare l’impianto. L’impianto costerà 55 milioni di euro e non sarà un’area isolata, ma sarà circondato da altri impianti sportivi e commerciali.  Il contributo del comune di Cagliari sarà di circa 10.000.000. Se l’iter non subirà battute d’arresto, l’inaugurazione del nuovo stadio avverrà nel 2020. Per i tifosi rossoblù è arrivato il momento di sognare in grande e di pensare che finalmente anche la realtà Sardegna e il Cagliari Calcio c’è.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: