Mercato Inter: serve un centrale, idea Mangala ma il sogno resta Fazio

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui


Dopo la vittoria nell’ultima amichevole prestagionale sul Real Betis, Luciano Spalletti è stato chiaro: “In difesa siamo pochi, la coperta è corta. Servono centrali e dobbiamo fare in fretta“. La prima mossa è stata il blocco del passaggio di Murillo al Valencia, che si farà (fra nerazzurri e spagnoli c’è già l’accordo) ma non appena Sabatini-Ausilio avranno consegnato a Spalletti il rinforzo del mercato Inter.

Ad oggi la rosa nerazzurra conta soltanto due centrali di ruolo: Miranda e Skriniar. Perché Andrea Ranocchia è infortunato e comunque non pare destinato a restare a Milano (si mormora di uno scambio col genoano Armando Izzo che riporterebbe l’ex Bari in rossoblù) e Medel è stato ceduto in Turchia al Besiktas. Gli uomini mercato Inter stanno puntando il mirino all’estero, in particolare in casa del Manchester City. Secondo quanto rilanciato da SportMediaset, l’Inter avrebbe fatto un sondaggio con Nicolas Otamendi, ma la pista appare molto complicata perché l’argentino è comunque ben visto da Pep Guardiola che infatti lo ha schierato dal primo minuto nella vittoria 2-0 a Brighton. Restando in casa Citizens, l’Inter potrebbe dirottare su Eliaquim Mangala, 26enne francese prelevato dal Porto nel 2014 ma mai salito nelle gerarchie a Manchester, tanto che l’anno scorso ha giocato proprio a Valencia dove quest’anno sarà sostituito da Murillo.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 4.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Il problema è che Mangala venne pagato 30 milioni di euro e il City vorrebbe rientrare almeno parzialmente dell’investimento, non a caso la scorsa settimana si mormora che abbia offerto il difensore anche alla Juventus ricevendo in cambio un secco “no grazie”. Difficile che l’Inter accetti, a meno che la formula non diventi quella del prestito secco che però non soddisfa gli inglesi. Perché se i nerazzurri devono proprio fare un ulteriore investimento in difesa, dopo quelli di Dalbert e Skriniar, allora avrebbero probabilmente insistito Federico Fazio della Roma, che era il preferito nella lista di Spalletti. L’entourage dell’argentino ha confermato che il giocatore è felice a Roma e vuole onorare il contratto con la società giallorossa, poi le vie del mercato sono sempre infinite.

  •   
  •  
  •  
  •