Pagelle Lazio-Fiorentina Coppa Italia. Lulic, gol e tanta sostanza. Viola spuntati

Pubblicato il autore: David Di Castro Segui

Basta un tempo da grande squadra alla Lazio di Inzaghi per guadagnarsi la semifinale della Coppa Italia.  Brilla Lulic che segna e regala una prestazione da capitano vero. Infortunio per Caicedo. La Fiorentina crea davvero troppo poco per mettere in difficoltà la Lazio.

PAGELLE LAZIO
Strakosha 7: un solo intervento. Quello decisivo sul destro a giro di Chiesa
Bastos 6: fa muro e controlla bene il numero 25 viola. Partita senza grosse sbavature.
De Vrij 6,5: la solita certezza nel mezzo della difesa laziale. Invalicabile.
Radu 7: un leone. Dalle sue parti non passa nessuno. Una certezza sul fianco sinistro della retroguardia di Inzaghi.
Basta 6: spinge quando può, ma più che altro si occupa di non creare spazi a possibili contropiede viola.
Parolo 6: periodo di leggero appannamento per il centrocampista biancoceleste, ma il suo apporto non manca mai.
Leiva 7: il solito baluardo in mezzo al campo. Fa il guardiano davanti a De Vrij e lo fa nel migliore dei modi
Milinkovic-Savic 5,5: impreciso, svogliato. Non la sua miglior partita.
Lulic 7,5; il migliore della Lazio e non solo per il gol realizzato. Non molla un pallone e gioca sempre in modo intelligente.
Felipe Anderson 6: piccolo passo indietro rispetto alle ultime gare. Qualche lampo però lo regala alla platea dell’Olimpico.
Caicedo 6: sfortunato. Un buon inizio, un gol fatto salvato sulla linea. Si arrende al secondo infortunio muscolare della sua stagione.
Lukaku 6: entra e fa il suo senza incidere più di tanto.
Luis Alberto sv: 4 minuti sono pochi per giudicarlo.
Immobile 6,5: non doveva giocare ed invece si rende molto utile e sfiora il gol nella ripresa.
All.Inzaghi. 6,5: concede poco alla viola. Ha una squadra forte e lo sa.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

PAGELLE FIORENTINA
Dragowski 7: non può molto sul bel gol di Lulic, salva nel secondo tempo su Immobile.
Milenkovic 6,5: ha il suo bel da fare, ma fa una buona figura.
Astori 5,5: è il leader della difesa viola. Commette però qualche errore di troppo.
Vitor Hugo 5,5: non sempre perfetto un ruolo decisivo.
Gaspar 5,5: incontra Lulic in una delle sue giornate migliori. Pioli lo toglie nella ripresa.
Sanchez 6: dà sostanza al centrocampo viola e argina bene Milinkovic-Savic. Cala alla distanza.
Benassi 5: partita anonima e per questo l’allenatore viola lo mette fuori a metà gara.
Veretout 6,5: il migliore dei viola. Costruisce, contrasta sempre con grande sagacia.
Chiesa 6: primo tempo in letargo, si sveglia nella ripresa e sfiora il gol. Da lui ci aspetta sempre qualcosa in più.
Saponara 5: primo tempo assolutamente impalpabile.
Babacar 5,5: fa a sportellate con tutta la difesa laziale, ma non tira mai in porta.
Simeone 5,5: cerca di dare una mano al compagno di reparto, senza però combinare molto.
Eysseric 6: regala un po’ di inventiva alla manovra viola senza però riuscire ad incidere.
Gil Dias sv: Pioli gli regala qualche minuto.
All. Pioli 6: carica la squadra a dovere nella ripresa, ma nel primo tempo la sua ex squadra gli fa venire i brividi.

Leggi anche:  Chiarimento Conte - Maresca: si va verso una squalifica non superiore alle due giornate

Arbitro Damato 6: partita senza sbavature.

  •   
  •  
  •  
  •