Classifica fatturati: Juventus, Inter e Napoli nella top 20. Scendono Milan e Roma

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Classifica fatturati

Classifica fatturati


Classifica fatturati,
il Napoli nelle top 20 d’Europa. La ‘money league’, ovvero le 20 società calcistiche con i fatturati più alti a livello mondiale, nella scorsa stagione hanno generato ricavi pari a 7,9 miliardi (+6%).  Per il secondo anno di fila il Manchester United conquista la prima posizione con un fatturato superiore a 676 milioni di euro e chiudono il podio Real Madrid e Barcellona. Le squadre italiane in classifica, rispettivamente al 10mo, 15esimo e 19esimo posto, sono Juventus, Inter e Napoli che entra per la prima volta in classifica grazie a una crescita del 39% del suo fatturato. Per la prima volta il Milan scivola fuori dalle prime 20. I rossoneri sono solo 21esimi. Fuori dalla Top 20 anche la Roma. I giallorossi si collocano al 24esimo posto. Un momento non felice per i capitolini che stanno pagando qualche scelta infelice sul mercato. Di primaria importanza per la società del presidente James Pallotta la questione stadio. La Roma ha bisogno dell’impianto di proprietà alla svolta per incrementare i ricavi. Questi dati sono stati calcolati dalla Deloitte Sport. Grande importanza per i ricavi delle società sono i diritti televisivi:”Che rappresentano il 45% dei ricavi totali delle top 20 squadre d’Europa”, così spiega la Deloitte in una nota.

Classifica fatturati, il calcio del vecchio continente cresce ancora. “Il calcio europeo continua a prosperare economicamente. Quasi mezzo miliardo di ricavato in più per le prime 20 società d’Europa”. Parole di Dan Jones, partner della Deloitte Sport:”L’edizione di quest’anno è stata resa particolarmente avvincente dal duello tra Real Madrid e Manchester United. La capacità dei Red Devils di mantenere la prima posizione è stata impressionante, tenendo anche conto dell’indebolimento della sterlina verso l’Euro”. Canta chi conte e chi guadagna, anche nel calcio non si sfugge a questa regola.

Classifica fatturati, come cambiano gli equilibri del campionato italiano

Classifica fatturati, i soldi rispecchiano i valori in campo. Per quanto riguarda il discorso specifico delle squadre italiane, balza agli occhi il salto in avanti del Napoli. Gli azzurri sono da anni nell’elite del calcio italiano ed europeo. La società del presidente De Laurentiis scala anche la classifica dei ricavati, dopo aver scalato quella di serie A in questi anni. Non è un caso che il Napoli sia in testa alla serie A di quest’anno. Da otto stagioni consecutive i partenopei giocano le coppe europee e i risultati, anche finanziari, si vedono.

Tempi instabili per le milanesi. L’Inter è più avanti del Milan, anche perché è passato più tempo dall’entrata in scena di Suning. I rossoneri hanno cambiato proprietà da meno di un anno e hanno bisogno di tornare a giocare con continuità le coppe europee. Stabile tra i club di vertice la Juventus, unica tra le grandi d’Italia ad avere lo stadio di proprietà- Se le squadre italiane vogliono arrivare al livello dei bianconeri devono avere uno stadio proprio, solo così si potranno aumentare sensibilmente i ricavi. Oltre a cerca di disputare al più presto la Champions League, questo vale per le milanesi. Per anni sono state protagoniste in Europa, sul campo e nelle classifiche dei ricavi. Ora sono scivolate indietro e hanno l’obbligo di risalire. Con tutti i mezzi a disposizione.

  •   
  •  
  •  
  •