Il Milan non sbaglia, conquistati gli ottavi di finale di Europa League

Pubblicato il autore: Mattia Zampieron Segui


Dopo lo 0-3 dell’andata il Milan, con una squadra cambiata per sette undicesimi rispetto al match di domenica sera contro la Sampdoria, si riconferma battendo il Ludogorets per 1 a 0 anche a San Siro.

La partita inizia con un Milan impacciato e con il Ludogorets a fare la partita, però senza portare particolari pericoli dalle parti di Antonio Donnarumma. La prima vera occasione capita nei piedi di Andrè Silva con un tiro da fuori area al 12’ parato agevolmente dal portiere della squadra ospite. Sempre Ludogorets a fare la partita ma al 21’ passa il Milan, palla larga per Cutrone che la mette in mezzo e sul secondo palo sbuca Borini, vantaggio rossonero e qualificazione messa al sicuro. Cutrone si dimostra utile anche come esterno d’attacco.
Match che dopo il gol del Milan scivola senza grandi occasioni fino al 44’ dove una grande azione di Kessie vede Andrè Silva scattare e con un passaggio morbido lo serve in posizione defilata e a sua volta prova a rimetterla in mezzo per Cutrone, si salva Terziev mettendola in calcio d’angolo.

Leggi anche:  Champions League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata e statistiche

Ad inizio ripresa subito una grande occasione per Cutrone che non aggancia il passaggio di Borini e così l’azione sfuma. Al 57’ si vede anche il Ludogorets in zona offensiva, cross per Marcelinho che tira al volo para però Donnarumma. La partita corre verso il novantesimo senza altre occasioni da gol importanti, da segnalare i cambi di Gattuso che toglie Cutrone e Kessie e mette dentro Kalinic e José Mauri al 56’ invece al 71’ toglie Romagnoli e mette Bonucci in vista anche della partita di domenica sera all’Olimpico contro la Roma.
Il Milan porta a casa il massimo risultato con il minimo sforzo e raggiunge così gli ottavi di finale di Europa League, undicesimo risultato utile consecutivo dei rossoneri che si affacciano alla settimana decisiva della loro stagione nel migliore dei modi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: