Italia-Olanda, il 4 giugno amichevole di lusso all’Allianz Stadium

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Italia-Olanda, test amichevole a Torino. Non giocheranno il Mondiale di Russia, ma si incontreranno in un’amichevole di lusso. Il prossimo 4 giugno, all’Allianz Stadium, azzurri e orange si affronteranno in campo. Sarà il 21esimo confronto tra le due nazionali e il bilancio è favorevole agli azzurri, che hanno raccolto 9 successi, 8 pareggi e 3 sconfitte; anche l’ultima amichevole disputata lo scorso 28 marzo ad Amsterdam si è chiusa con la vittoria dell’Italia per 2-1 grazie alle reti realizzate da Eder e Bonucci. Sono 37 invece le gare disputate a Torino dalla Nazionale (24 successi, 8 pareggi e 5 sconfitte), ad oggi imbattuta nei tre incontri giocati allo Juventus Stadium (vittoria per 2-1 con la Repubblica Ceca nel 2013 e due pareggi nel 2015 e nel 2016 con Inghilterra e Spagna). L‘Olanda è reduce da un periodo nerissimo. I tulipani hanno saltato sia gli Europei di Francia del 2016 che i Mondiali di Russia 2018. 

Leggi anche:  Juventus, doppia vittoria ai Golden Foot Awards: premiati Ronaldo e Agnelli

Italia-Olanda sfida tra grandi deluse. Al capezzale della nazionale olandese è stato chiamato Ronald Koeman. “Rambo” è stato uno dei protagonisti dell’Europeo vinto nel 1988. Anche Koeman viene da un esonero, subito all’Everton. Non sta molto meglio l’Italia che è uscita con le ossa rotte dal playoff di novembre con la Svezia. Un terremoto che ha portato alle dimissioni di c.t. e vertici federali. Un ciclone tale che non si sa ancora chi sarà il selezionatore azzurro per Italia-Olanda. Gigi Di Biagio per ora è stato scelto per le amichevoli contro Inghilterra e Argentina, del 23 e 27 marzo prossimo. Poi si vedrà. Il primo giugno la Nazionale italiana giocherà a Nizza contro la Francia, quindi il match di Torino contro l’Olanda. In Italia, nell’epoca del precariato, anche l’allenatore della nazionale di calcio ha un contratto a progetto.

Leggi anche:  Dove vedere Genoa Parma streaming e diretta Tv Serie A

Italia-Olanda, un’amichevole per ripartire

Italia-Olanda: anno zero, per entrambe. Prima o poi doveva accadere, ma pensare un Mondiale senza l’Italia e l’Olanda era difficile da ipotizzare. In Russia ci saranno Islanda e Panama, non azzurri e orange. Ironia amara per due nazionali che hanno scritto pagine e pagine di storia calcistica. L’Italia ha vinto quattro campionati del mondo e un Europeo. L‘Olanda ha vinto meno, ma la squadra che nel ’74 e nel ’78 ha sfiorato il titolo di campione del mondo è rimasta nella memoria di tutti gli appassionati. Due squadre che devono cercare di ricostruirsi in breve tempo, per tornare al vertice del calcio europeo e mondiale.

Italia-Olanda e quella sfida memorabile del 2000. Inutile girarci intorno quando si pensa al confronto tra azzurri e orange la mente va a quel pomeriggio del 29 giugno 2000. Gli uomini di Zoff e Rijkaard si giocano l’accesso alla finale del campionato europeo. I primi minuti sono un incubo per l’Italia. Zambrotta si fa espellere, l’Olanda batte due rigori ma né Franck De Boer,Kluivert riescono a battere Toldo. Nei supplementari Delvecchio sfiora il clamoroso golden gol , ma si va ai rigori. Toldo para quasi tutti i penalty avversari e Francesco Totti beffa Van Der Sar con il primo “cucchiaio” della sua carriera. L’Amsterdam Arena si colora d’azzurro. L’Italia poi perderà la finale contro la Francia al golden gol. Ma provate ad andare in Olanda e chiedere di Francesco Toldo, non vi regaleranno certamente un tulipano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,