Italia-Argentina, diretta tv sulla Rai? Come vederla in streaming oggi 23 marzo

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
FERRARA, ITALY - OCTOBER 10: Head coach Luigi Di Biagio of Italy U21 gestures during the international friendly match between Italy U21 and Morocco U21 at Stadio Paolo Mazza on October 10, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Italia-Argentina, come seguire il match. L’amichevole di lusso dell’Etihad Stadium, calcio d’inizio alle 20:45, sarà trasmessa in diretta esclusiva da Rai 1 e sarà visibile anche in streaming su Internet attraverso l’applicazione RaiPlay.

Italia-Argentina, l’ultima vittoria azzurra a Spagna ’82

Italia-Argentina, azzurri in campo per sfatare la maledizione albiceleste. Quasi 36 anni, tanto è passato dall’ultimo successo della Nazionale italiana contro quella argentina. Si trattava dei Mondiali di Spagna ’82. Una vittoria per 2-1, firmata Cabrini-Tardelli, che diede il via alla grande marcia verso la vittoria mondiale dei ragazzi di Bearzot. Da allora solo delusioni contro l‘Italia ha incrociato l’Argentina sul suo cammino. Le due nazionali si sono trovate anche ai Mondiali di Messico ’86. Fu un pareggio per 1-1 che consentì ad entrambe di andare avanti. Gli azzurri si fermarono agli ottavi contro la Francia, mentre Maradona e compagni diventarono campioni del mondo battendo la Germania in finale. Altro mondiale, altro Italia-Argentina. Ai Mondiali del 1990 le due nazionali si ritrovano di nuovo contro, in semifinale. Per un curioso scherzo del destino il match si gioca allo stadio San Paolo di Napoli. Proprio a casa di Maradona, che poche settimane ha vinto lo scudetto con i partenopei.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 26.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

L‘Italia del compianto Azeglio Vicini parte con i favori del pronostico e va in vantaggio con un rocambolesco gol di Schillaci. Nel secondo tempo gli azzurri calano. Un’improvvida uscita di Zenga spalanca la porta al maligno colpo di testa di Caniggia. La parità permane fino al 90esimo e poi anche nei tempi supplementari. Ai rigori Serena e Donadoni sbagliano, gli argentini segnano tutti i tiri dal dischetto e vanno in finale. Stavolta però all’ultimo atto vince la Germania, grazie ad un dubbio rigore segnato da Brehme nei minuti finali. Italia-Argentina, la maledizione continua per gli azzurri.

Italia-Argentina, a Manchester per ripartire

Italia-Argentina, Di Biagio riavvia il ciclo azzurro. Quello di Napoli nel ’90 è l’ultimo confronto di alto livello tra la Nazionale italiana e quella argentina. Le due squadre si sono poi si sono affrontate altre due volte, ma sempre in amichevole. La prima volta nel 2001. Vincono i sudamericani per 2-1, con reti di Kily Gonzales e Crespo, a ribaltare la rete iniziale di Stefano Fiore.

Leggi anche:  Roma, la rivoluzione dei Friedkin: mercato, cambio allenatore e nuovo stadio

L’ultimo precedente tra le due nazionali risale al 2013. L’Italia di Cesare Prandelli perde contro l’Argentina per 2-1. Di Higuain e Banega le reti per l’Albiceleste, di Insigne la rete della bandiera per gli azzurri. Domani sera all’Etihad Stadium di Manchester ci proverà Gigi Di Biagio a spezzare questa maledizione. Oltre al risultato, sempre importante anche in un amichevole, si dovrà cercare di offrire una buona prestazione. L’immagine internazionale del calcio italiano, offuscata dall’apocalisse svedese, deve essere ripulita in fretta. Juventus e Roma hanno già fatto il loro in Champions League, ma la Nazionale deve fare la sua parte. Il cammino dell’Italia quattro volte campione del mondo riparte domani sera dalla terra dei maestri inglesi. Una vittoria contro l’Argentina di Leo Messi non ci porterà in Russia, ma almeno torneremo di nuovo a sorridere per la maglia azzurra. Sarebbe ora.

  •   
  •  
  •  
  •