Vinicius, doppietta in Copa Libertadores per l’erede di Cristiano Ronaldo al Real Madrid(Video)

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Vinicius, il futuro è già oggi. Compirà 18 anni il prossimo 12 luglio, dopo di che diventerà un nuovo giocatore del Real Madrid. Si chiama Vinicius  José Paixão de Oliveira Júnior ed è il più forte Millennial del mondo. E’ nato nel 2000, gioca nel Flamengo e ha segnato una doppietta all’esordio in Copa Libertadores. I rubro-negro hanno vinto per 2-1 in trasferta contro gli ecuadoriani dell’Emelec. I brasiliani sono andati in svantaggio al 65′. Due minuti dopo il tecnico Carpegiani ha mandato in campo Vinicius. Il talento nativo di San Goncalo ci ha messo 11 minuti per segnare il suo primo gol in Copa Libertadores. Non contento l’attaccante del Flamengo si è ripetuto all’86’, regalando la vittoria ai suoi. Il Real Madrid deve fare i conti con l’anagrafe del suo attacco. Cristiano Ronaldo ha già compiuto 33 anni, Benzema va per i 31. Vinicius è da mesi osservato da alcuni uomini del Real Madrid.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Virtus Entella, streaming gratis e diretta tv Coppa Italia

Vinicius, sarà lui l’erede di Cristiano Ronaldo?

A Rio de Janeiro c’è un uomo della società madridista che segue passo dopo passo la vita di Vinicius. Il Real Madrid verserà 45 milioni di euro al Flamengo e vuole prendere tutte le precauzioni del caso. Vinicius sbarcherà la prossima stagione in Europa, per diventare già un giocatore del Real Madrid. Se le premesse sono queste, Perez e Zidane possono stare tranquilli. Vinicius è una seconda punta, veloce e tecnica. Chiaramente il giovane brasiliano avrà bisogno di tempo per ambientarsi nel calcio europeo. Nei prossimi mesi continuerà a deliziare i tifosi del Flamengo, magari portando il più avanti possibile i rubro-negro in Copa Libertadores. Poi sarà tempi di diventare grande con in più grandi. Il Real Madrid e tutta l’Europa calcistica aspettano Viniciu. Il più forte Millennial del mondo che vuole essere l’erede di Cristiano Ronaldo. Non troppo presto, perché il re non vuole lasciare troppo in fretta la corona.

Leggi anche:  Champions League: risultati e classifiche dopo la 4a giornata.

Clicca qui per vedere la doppietta di Vinicius in Emelec-Flamengo.

 

  •   
  •  
  •  
  •