International Champions Cup 2018, il Milan negli Usa sfiderà anche il Barcellona

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 18: Lionel Messi of Barcelona runs with the ball during the UEFA Champions League group D match between FC Barcelona and Olympiakos Piraeus at Camp Nou on October 18, 2017 in Barcelona, Spain. (Photo by Manuel Queimadelos Alonso/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

International Champions Cup 2018, estate di fuoco per il Milan. Non si è ancora conclusa la stagione 2017/2018 che già si pensa a quella 2018/2019. Almeno per quanto riguarda il calendario delle amichevoli estive. Impegni di lusso per il Milan di Gattuso, che sarà impegnato negli Usa tra la fine di luglio e l’inizio agosto.  Questo il programma per la truppa milanista: 25 luglio – Milan-Manchester United, Rose Bowl, Los Angeles – 31 luglio 2018 – Tottenham Milan, U.S. Bank Stadium, Minneapolis – 4 agosto 2018 – Milan-Barcellona, Levi’s Stadium, Bay Area, Santa Clara. Tre partite di grandissimo fascino, che magari Gattuso in cuor suo spera di rigiocare presto in Champions League. Difficile che questo possa avvenire già nella prossima stagione. Anzi il Milan in questo finale di stagione deve anche difendere il sesto posto. I rossoneri per conquistare l’Europa hanno a disposizione anche la finale di Coppa Italia, il 9 maggio a Roma contro la Juventus. Ma in una partita secca bisogna essere più che perfetti per battere i bianconeri.

International Champions Cup 2018, Gattuso non vuole sbagliare l’inizio della prossima stagione

International Champions Cup 2018, Gattuso dovrà dare il massimo dall’inizio. “Per una stagione sono fondamentali i primi 10-12 giorni, che passeremo per intero a Milanello”, parole e musica di Rino Gattuso. L’allenatore rossonero sarà alla guida della truppa milanista dall’inizio nella prossima stagione. Gattuso in fatti, senza criticare più di tanto Montella, ha ribadito più volte l’importanza della condizione atletica per il suo concetto di calcio. Il Milan di queste ultime settimane è meno brillante rispetto a quello di gennaio-febbraio, quando Bonucci e compagni andavano a mille. L’International Champions Cup 2018 sarò il primo vero collaudo per un Milan totalmente made in Gattuso. Il mercato non sarà rivoluzionario come quello della scorsa estate, ma qualche rinforzo arriverà certamente. Poi sarà Ringhio a dover mettere mano ad una squadra che non avrà troppi alibi nella prossima stagione. Stabilità questa la parola d’ordine per la prossima stagione, intanto bisogna cercare di chiudere al meglio quella in corso. Magari anche con un altro trofeo in bacheca.

  •   
  •  
  •  
  •