Roma, Ferdinand accusa Di Francesco: “Ha abbandonato la squadra”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

 

Eusebio Di Francesco – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Che disfatta per la Roma. La squadra di Eusebio Di Francesco ieri sera ad Anfield ha subito una sconfitta davvero pesante, per molti inaspettata dopo quanto di buono fatto vedere contro il Barcellona. I giallorossi hanno subito ben 5 gol di cui quattro portano la firma dell’ex, Momo Salah, un giocatore formidabile che nella serata di ieri ha confermato il suo stato di grazia rendendosi protagonista di una prestazione da vero fuoriclasse (2 gol e 2 assist). A rendere meno amara la disfatta ci hanno pensato nel finale i gol del solito Dzeko e di Diego Perotti su calcio di rigore, ma la reazione è stata tardiva.

La Roma nei primi 20 minuti di gioco ha mostrato un buon calcio, dando l’impressione di essere in grado di tenere a bada le folate del Liverpool, chiudendo bene gli spazi e limitando il loro gioco in verticale, tant’è che la prima vera occasione da gol è capitata sui piedi di Kolarov che con un sinistro dalla distanza ha fatto tremare la traversa dei Reds. Poi, però, qualcosa è cambiato, il Liverpool ha alzato il ritmo e la Roma è apparsa in netta difficoltà. In poco più di di dieci minuti i Reds hanno segnato due gol, colpito una travera e si sono visti annullare la terza rete per fuorigioco di Manè. Ad inizio ripresa le cose non sono cambiate, tant’è che i giallorossi hanno subito altri tre gol (il primo dei tre viziato da un fuorigioco di Salah non ravvisato dall’arbitro) e hanno continuato a dare l’impressione di non poter far nulla di fronte agli uomini di Kloop incontenibili. Solo nel finale, quando il Liverpool ha alzato il piede, e quando di Di Francesco ha apportato qualche modifica tattica passando alla difesa a quatto con l’inserimento di Perotti al posto di Jesus, la Roma ha preso fiducia e ha segnato due reti che sono servite a dare un senso alla partita di ritorno che si disputerà il 2 maggio all’Olimpico.

Alla fine del primo tempo l’ex bandiera del Manchester United, Rio Ferdinand, osservando le difficoltà della Roma, si è scagliato duramente contro Eusebio Di Francesco, affermando ai microfoni di BT Sport:Il modo in cui è stata schierata questa squadra è ridicolo. Tattiche scolastiche. Non avrà avuto tempo per vedere il Liverpool in questa stagione, come stanno giocando sulla linea di centrocampo, il loro pressing. Non c’è stata pressione sulla palla da parte della Roma e hanno difensori che non sono veloci. Si è messo nelle mani del Liverpool, lo abbiamo detto prima della partita ed è andata esattamente così nel primo tempo”. Al termine del match Ferdinand non ha cambiato la sua disamina, confermando a pieno quanto detto al termine dei primi 45′ di gioco: “Penso che l’allenatore della Roma debba prendersi la piena responsabilità per il risultato di stasera. Non molto spesso si dice che un allenatore ha la totale colpa per la prestazione di una squadra. Credo che oggi abbia abbandonato i suoi giocatori nel modo in cui li ha messi in campo”.

  •   
  •  
  •  
  •