Alvaro Morata in vacanza a Torino, c’è la Juventus all’orizzonte?

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Morata e la Juventus: storia di un amore mai interrotto. Potrebbe essere questa la sintesi perfetta per descrivere

Alvaro Morata – Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

le voci di mercato che si rincorrono insistentemente su un possibile ritorno dell’attaccante spagnolo sotto l’ombra della Mole. Al termine della finale di Champions League del 2017, Morata a domanda precisa su quale maglia avrebbe voluto indossare se avesse fatto ritorno in Italia, l’allora centravanti del Real Madrid, rispose, senza tentennamenti, che il suo desiderio sarebbe stato di ritornare un giorno a gioire e a lottare con addosso la casacca della Juventus. Quelle parole, però, non ebbero un seguito, in quanto nella scorsa estate i Blancos cedettero Morata al Chelsea, incassando una cospicua somma, ossia 80 milioni di euro, con i Blues che sbaragliarono molte concorrenti, tra cui il Milan, intenzionato a reperire sul mercato il famoso numero 9 da regalare a Vincenzo Montella.

L’attaccante iberico, classe 1992,  è volato a Londra, ma la sua prima stagione tra le fila del Chelsea di Antonio Conte si è chiusa con lo score complessivo di 48 presenze, tra Premier League e coppe, e solamente 15 reti realizzate. Un debutto Oltremanica non particolarmente esaltante, in cui molto spesso il suo nome è stato accostato ad altri club come pedina di scambio. Due settimane fa, a Milano, è stato fotografato il calciatore dei Blues, in compagnia del suo agente Juanma Lopez e del d.s. della Juventus Fabio Paratici, intenti a chiacchierare, molto presumibilmente del suo futuro professionale. In questi giorni, invece, Morata assieme a sua moglie, la bellissima fashion blogger, Alice Campello, la quale è in dolce attesa di due gemelli, sono stati avvistati più volte passeggiare per le vie principali di Torino, trascorrendo momenti felici assieme ad altri amici conosciuti nella sua esperienza passata alla Juventus.

Ritorno di fiamma con il club bianconero? Oppure semplici ed infondate supposizioni con l’intento di incendiare questo inizio di calciomercato? Indubbiamente qualcosa di vero c’è: alla Vecchia Signora non dispiacerebbe riabbracciare un giocatore che con la maglia bianconera realizzò ventisette gol in due stagioni, conquistando due scudetti, due coppe Italia ed una Supercoppa Italiana, ed inoltre Allegri potrebbe far leva sulla voglia di riscatto di questo attaccante reduce da un’annata poco edificante a Londra e dispiaciuto per la mancata convocazione da parte del c.t. Lopetegui, per la spedizione spagnola al Mondiale in Russia.

Il Chelsea, però, non vorrà effettuare sconti e per la cessione del numero 9 dei Blues chiede almeno 60 milioni di euro, richiesta che al momento viene rispedita al mittente dai dirigenti juventini, i quali, però, potrebbero cambiare idea, qualora decidessero di cedere Higuain,  per la stessa cifra e chissà che possa essere proprio il club londinese ad effettuare lo sprint decisivo per il “pipita”, il quale avrà a disposizione anche il Mondiale russo per mettersi ulteriormente in evidenza, provando ad impreziosire il suo palmares personale. La Juve attende, sorniona, eventuali sviluppi, ammiccando ad un ritorno di Morata, assai gradito in casa bianconera.

  •   
  •  
  •  
  •