Milan, via Magni ecco Fiori: Donnarumma dice addio al suo maestro

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
during the Serie A match between AC Milan and Spal at Stadio Giuseppe Meazza on September 20, 2017 in Milan, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Donnarumma resta più solo al Milan. In un’altra situazione sarebbe un normale avvicendamento tra preparatori dei portieri, soprattutto in una società in rinnovamento come quella rossonera. Ma a Milanello l’addio di Alfredo Magni potrebbe fare piuttosto rumore. Magni era nello staff tecnico milanista dal 2014, quindi era stato una sorta di maestro per Donnarumma che avrebbe esordito in Serie A nell’ottobre 2015. Al posto di Magni arriverà, dal 1° Luglio, Valerio Fiori. Ex portiere di Lazio, Cagliari, Piacenza e Milan, Fiori aveva già fatto parte dello staff tecnico rossonero ai tempi di Carlo Ancelotti. L’addio di Magni può essere letto anche in ottica mercato. Infatti Donnarumma era molto legato a Magni e quindi ora è un po’ più solo al Milan e a Milanello. 

Leggi anche:  Maradona come Best: quel maledetto 25 novembre

Fiori lega il suo nome ai trionfi europei del Milan. Come giocatore è stato per anni terzo portiere dietro Abbiati e Dida. Nel maggio 2003 rischiò anche di scendere in campo nella semifinale di ritorno di Champions League contro l’Inter. Dida aveva un dito infortunato e Abbiati non era al meglio. Fiori era pronto a giocare, ma Abbiati recuperò in tempo e riuscì a giocare. Meglio così perché fu protagonista di grandi parate nel finale contro i nerazzurri, che consentirono al Milan di qualificarsi per la finale di Manchester e alzare la sesta Champions League della storia rossonera. Altri tempi.

Donnarumma, porte girevoli per lui al Milan?

Negli ultimi giorni stanno riprendendo corpo le voci di un interessamento del Paris Saint Germain per il portiere napoletano. I francesi non hanno ancora concluso l’ingaggio di Buffon e quindi potrebbero riallacciare i contatti con Mino Raiola. Una situazione che può avere un’accelerata dopo la sentenza del TAS di Losanna. Se il Milan venisse escluso definitivamente dalle coppe europee ecco che Donnarumma potrebbe davvero lasciare i rossoneri.

Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Rijeka, live streaming Europa League e diretta tv Sky o TV8?

Anche, perché senza impegno infrasettimanale, sembra irrealistico avere due portiere del valore di Donnarumma  e Reina. Anche perché i due  costerebbero circa 20 milioni di euro lordi di ingaggio al Milan. In più c’è anche il ritorno di Alessandro Plizzari, pupillo di Christian Abbiati. Insomma le porte restano sempre girevoli a Milanello. Oggi più che mai.

  •   
  •  
  •  
  •