Mondiali 2018, la delusione di Joachim Loew:”Mi assumo tutte le responsabilità”

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui
KAZAN, RUSSIA - JUNE 22: Joachim Loew, coach of Germany gives his team instructions during the FIFA Confederations Cup Russia 2017 Group B match between Germany and Chile at Kazan Arena on June 22, 2017 in Kazan, Russia. (Photo by Ian Walton/Getty Images)

Joachim Loew – Foto Getty Images© scelta da SuperNewsmania

Per la prima volta nella storia, la Germania subisce l’onta dell’eliminazione al primo turno ai Mondiali. Un verdetto clamoroso per la Nazionale che vinse il titolo iridato 4 anni fa in Brasile, costretta a rinunciare dopo sole 3 partite al sogno di difendere il proprio alloro. E si che le avversarie del gruppo F non avrebbero dovuto creare troppi problemi sulla carta alla formazione tedesca: al momento del sorteggio dei gironi di Russia 2018, avvenuto a dicembre 2017, in Germania si era tirato un sospiro di sollievo. Svezia, Messico e Corea del Sud erano state etichettate come squadre da prendere con le molle, ma decisamente inferiori alla squadra campione in carica. Il campo però ha raccontato una storia completamente diversa. I tedeschi sono partiti subito con una sconfitta per 1-0 contro il Messico nella partita d’esordio. Quindi è arrivata una vittoria soffertissima all’ultimo minuto contro la Svezia, superata 2-1, che aveva rimesso le cose a posto in ottica qualificazione. Ma oggi il nuovo ko per 2-0 contro la Corea del Sud ha messo la parola fine all’avventura in Russia degli ormai ex campioni del mondo, risultato che tra l’altro ha permesso agli asiatici (anch’essi eliminati) di scavalcare la Germania in classifica in virtù della migliore differenza reti. I teutonici, partiti con l’obiettivo dichiarato di arrivare fino in fondo al torneo, tornano così mestamente a casa con l’ulteriore umiliazione di chiudere un girone abbordabile all’ultimo posto.

Leggi anche:  Bologna, Mihajlovic: "Il tempo degli alibi è finito"

Nella conferenza stampa post-partita, il ct tedesco Joachim Loew è apparso molto provato e ha faticato a trovare una spiegazione alle scadenti prestazioni offerte in Russia:”E’ una delusione enorme. In questo momento non siamo in grado di dire nulla. E’ difficile spiegare perchè non ce l’abbiamo fatta. Abbiamo meritato l’eliminazione. Non siamo mai riusciti a fare quello che volevamo fin dalla prima partita. Oggi dovevamo vincere, ma non ne siamo stati capaci. Quando la Svezia è passata in vantaggio contro il Messico anzichè migliorare, siamo peggiorati e abbiamo fatto confusione. Non siamo mai stati capaci di esprimerci come la squadra campione del Mondo e che meriterebbe di esserlo ancora. Usciamo al primo turno perchè ce lo meritiamo. Il verdetto del campo è questo e io lo accetto.”
Loew ha poi glissato quando gli sono state rivolte domande sul suo futuro. Il tecnico teutonico, alla guida della Nazionale maggiore da ben 12 anni, poche settimane prima del Mondiale aveva rinnovato il suo contratto con la Federcalcio tedesca fino al 2022. Ma il pessimo risultato ottenuto in Russia potrebbe cambiare le carte in tavola:”Ovviamente devo assumermi tutte le responsabilità di quanto successo. Ora ho bisogno di qualche ora per riflettere. Non mi sarei mai aspettato una sconfitta con la Corea del Sud, ero ottimista per questa partita. Domani avremo dei colloqui.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: