Thomas Ricketts, ecco il profilo del possibile nuovo socio del Milan

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
yonghong li e thomas ricketts

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il Milan potrebbe passare nelle prossime ore, sepppur in parte, nelle mani di Thomas Ricketts, proprietario di una squadra di baseball di Chicago, i Cubs: la necessità di offrire le idonee garanzie per il quasi scontato ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas) impone la società rossonera ad una scelta in questo senso mirata.
Thomas Ricketts potrebbe dunque venire in soccorso del club del presidente Yonghong Li: il ricco imprenditore, tra le altre cose amministratore delegato della investment bank di Chicago, oltreché, come detto in precedenza, essere presidente di una società di baseball che disputa la Major League statunitense, può dunque dare il proprio contributo alla causa rossonera.
Il magnate statunitense sarebbe dunque intenzionato ad entrare nel mondo del calcio, pronto a sostenere Mr. Li dall’attacco del fondo Elliott, sempre più intenzionato a rilevare il club rossonero. Thomas Ricketts entrerebbe evidentemente in gioco in qualità di socio di minoranza, ma non è da escludere, considerato anche l’importante patrimonio a disposizione del milionario imprenditore, la futura possibilità che egli acquisisca l’intero pacchetto azionario del Milan.

Il possibile futuro socio Thomas Ricketts potrebbe realmente aiutare il Milan ?

La scure dell’Uefa incombe sul Milan, che potrebbe vedersi escluso dall’Europa League, conquistata con sudore e tanta determinazione sul campo: i tifosi rossoneri sono in ansia per il futuro del glorioso club tra i più titolati al mondo, le cui conseguenze potrebbero davvero essere irreversibili.
L’esclusione dall’Europa potrebbe innanzitutto portare ad una fuga di talenti dal Milan, primi fra tutti Leonardo Bonucci, Suso e Lucas Biglia, che potrebbero trovare un’altra sistemazione in club che gli consentirebbero di giocare nell’importante vetrina continentale.
L’attesa snervante per la pronuncia della Adjudicatory Chamber dell’Uefa, attesa nelle prossime ore, in merito al dossier presentato dal Milan, rende maggiormente operativa la dirigenza rossonera, chiamata a trovare la giusta soluzione in merito al proprio futuro. Se venissero confermate le indiscrezioni delle ultime ore, la compagine meneghina potrebbe venire estromessa dalla prossima Europa League.
Per questo motivo sono ore frenetiche nella ricerca del nuovo socio, individuato nella figura di Thomas Ricketts, che potrebbe offrire al Milan le idonee garanzie per valicare lo scoglio del giudizio dell’organo giudicante dell’Uefa, consentendo alla società di Yonghong Li di potersi giocare senza alcun problema la nuova stagione di Europa League, conquistata con sudore e tanta determinazione sul campo, a coronamento di una stagione iniziata sottotono e proseguita sempre più crescendo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: