Juventus, Ziliani attacca Dybala:”Somiglia a CR7 solo per la perdita del padre”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 20: Paulo Dybala of Juventus FC in action during the Serie A match between Juventus and ACF Fiorentina on September 20, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Paulo Dybala – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Ziliani, attacco a Dybala su Twitter. Difficile che passi un giorno senza che Paolo Ziliani non scagli qualche dardo avvelenato in direzione Juventus. Il giornalista stavolta ha nel mirino Paulo Dybala. Secondo Ziliani l’argentino, causa l’uragano Cristiano Ronaldo, è finito nel dimenticatoio. “Come volevasi dimostrare. Spazzato via dai titoli di giornale dallo tsunami Cristiano Ronaldo, il povero Dybala rischia il deprezzamento. Ecco quindi la Gazzetta dello sport intervenire sollecita con un trafiletto che ne ricorda le somiglianze con CR7 a cominciare, ehm, dal fatto di aver perso il padre”, questo il testo del post pubblicato su Twitter da Ziliani. Certo Dybala non sta vivendo un momento  facile,  dopo un mondiale da comparsa e l’arrivo di Cristiano Ronaldo. Vedremo se la Joya riuscirà a ritagliarsi il suo spazio alla Juventus. Sempre che resti in bianconero anche dopo il 18 agosto.

Leggi anche:  Tabellone calciomercato estivo Serie A 2021 LIVE: tutti gli acquisti e le cessioni delle venti squadre

Ziliani, anche Higuain nel mirino

Non solo Dybala, Ziliani attacca anche Higuain. Il Pipita è il bersaglio preferito del giornalista in questa calda estate bianconera. “A.A.A. Cercasi titolista di giornale disposto a fare titolo elogiativo (anche solo due colonne taglio basso) di Dybala e/o Higuain. Trattasi giocatori un tempo famosi finiti inspiegabilmente nel dimenticatoio. Adeguata ricompensa”, così Ziliani su Twitter. Effettivamente i due argentini non stanno avendo lo spazio sui giornali come in passato. Ma uno come Cristiano Ronaldo getta nell’ombra chiunque. Vedremo se Dybala e Higuain riconquisteranno i titoli dei giornali a suon di gol. Missione difficile,  ma non impossibile per due come loro.

Clicca qui per vedere il profilo Twitter di Paolo Ziliani:

  •   
  •  
  •  
  •