Juventus, Ziliani attacca i bianconeri:”Collina via su pressione di Agnelli”. Veleno anche su Bonucci

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Ziliani, altro veleno sulla Juventus. Come quasi quotidianamente accade Paolo Ziliani su Twitter lancia frecce avvelenate contro la Juventus. Stavolta l’oggetto del contendere è l’addio di Pierluigi Collina alla UEFA. L’ex fischietto ha infatti rassegnato le dimissioni da designatori degli arbitri europeo, ruolo che ora verrà ricoperto da Roberto Rosetti. Ziliani ha subito ricordato come Andrea Agnelli, dopo Real Madrid-Juventus della scorsa stagione, avesse dichiarato che Collina andava sostituito. Ziliani ha sottolineato l’accaduto ricordando le frasi di Agnelli(“Collina va cambiato”) e mettendo in dubbio le vere ragioni dell’addio dell’ex arbitro alla UEFA. Il giornalista ha anche lanciato un sondaggio sul suo profilo Twitter:Quale sarà il colpo decisivo per la stagione della Juventus, la cessione di Higuain o l’arrivo di Rosetti?”. 

Ziliani sostiene che l’ex arbitro torinese potrà avere un occhio di riguardo per la Juventus, anche in virtù di alcune dichiarazioni della scorsa stagione. Rosetti infatti nel passato campionato aveva detto che tra i club penalizzati dal Var, strumento utile ma migliorabile c’era stata proprio la Juventus. Collina era stato messo in discussione da tutti i club italiani, piuttosto maltrattati dagli arbitri nella passata stagione europea. Vedremo se con Rosetti le cose miglioreranno. Non solo per la Juventus.

Ziliani, anche Bonucci nel mirino

Naturalmente Ziliani non si è fatto scappare l’occasione di pungere la Juventus per il caso-Bonucci. Il giornalista ha prima scritto su Twitter che durante le visite mediche erano state trovate tracce di cartellini gialli e rossi nell’ex milanista. Facendo riferimento al fatto che invece quando Bonucci era alla Juventus la sua fedina penale calcistica era molto più pulita. Infine Ziliani ha ripubblicato una frase di Bonucci sul suo ritorno in bianconero, commentando con un laconico:“A volte è meglio non dire niente”.

La lunga estate caldissima della Juventus continua. Così come la campagna anti-bianconera di Ziliani su Twitter. Vedremo quali saranno le prossime frecce avvelenate che il giornalista lancerà verso il mondo juventino. Perché accadrà. Questo è poco, ma sicuro. Clicca qui per il profilo Twitter di Paolo Ziliani.

  •   
  •  
  •  
  •