Milan, Criscitiello contro Donnarumma:”Gattuso faccia giocare Reina”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Gianluigi Donnarumma – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Donnarumma, futuro in panchina? E’ un momento ondivago per Gigio Donnarumma. Bene in Nazionale, maluccio nel Milan. A Cagliari il portiere rossonero non è stato esente da colpe sul gol dei sardi. La conclusione di Joao Pedro era tutt’altro che imprendibile, ma Donnarumma non è riuscito a neutralizzare il tiro del fantasista brasiliano. Un’incertezza che fa seguito all’errore su Zielinski contro il Napoli e l’uscita imperfetta contro la Roma, da cui è nato poi il gol di Fazio. Eppure in Nazionale il 19enne di Castellammare era stato uno dei migliori tra gli azzurri, sia con la Polonia che con il Portogallo. Ma qual è il vero Donnarumma? Quello che para con l’Italia o quello che sbaglia con il Milan? Al riguardo non ha dubbi Michele Criscitiello, che dalle colonne di Tuttomercatoweb.com attacca il portiere rossonero.

Leggi anche:  Cassani parla dell'Infortunio di Nibali in vista di Giro e Olimpiadi

Il giornalista campano mette spalle al muro anche Gattuso:”Forse è giunto il momento che Rino se ne freghi di essere aziendalista, non guardi in faccia a nessuno, ignori le plusvalenze e decida in autonomia per il bene (immediato) della squadra. Traduzione: fuori Donnarumma, dentro Reina. Ormai lo spagnolo ce l’hai e va utilizzato. Uno così non puoi tenerlo in panchina. Dispiace dirlo perché è italiano, giovane e di prospettiva ma Donnarumma, in questi ultimi 12 mesi non sta rispecchiando la crescita che aveva fatto intravedere nel suo exploit di carriera”. Criscitiello non parla di una decisione definitiva:”Chiariamoci. I portieri 1999 giocano in D e neanche in C. Qui stiamo parlando di un grandissimo e di un predestinato ma non bestemmiamo se diciamo, che grazie alla stampa amica, gli sono state concesse licenze poetiche che ad altri non avrebbero concesso”.

Donnarumma, Criscitiello ha ragione?

Criscitiello conclude così lo spazio dedicato al Milan nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com:Gigio fa le sue cretinate tra i pali ma passano come i sottotitolo di un film. Se come dodicesimo hai il fratello è giusto che giochi Gigio ma se in panchina hai Reina, forse, è giunto il momento che anche Rino si faccia due conti. Anche perché il sedere è suo”. Parole nette, come nello stile di Criscitiello. Certo è chiaro che Donnarumma al Milan non sta dando quello che ci si aspettava e gli errori del portiere costano sempre caro. Molto caro.

Leggi anche:  Inter, per completare il reparto centrale Conte pensa al giocatore del PSG

Possibile, anzi probabile che giovedì in Europa League con il Dudelange tocchi a Reina. Il portiere spagnolo è stato riempito di complimenti da Gattuso alla vigilia di Cagliari-Milan. L’ex Napoli piace molto ai compagni per le innate doti di leader, cosa che Donnarumma potrà forse acquisire nel corso degli anni. Vedremo come se la caverà Reina in Europa League, poi starà a Gattuso scegliere. I bonus per Donnarumma stanno scadendo e come ricordato da Criscitiello, in questa stagione c’è un vero rivale per la porta del Milan. Portiere avvisato, mezzo salvato. Oppure no? A Gattuso il compito di affrontare l’arduo dilemma. Gigio o Pepe, questo è il problema.

  •   
  •  
  •  
  •