Pagelle Italia-Polonia Nations League: Donnarumma impeccabile. Chiesa decisivo, Balotelli delude

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

E’ terminata 1-1 Italia-Polonia, match d’esordio di Nations League. E’ tempo di assegnare i voti agli azzurri scesi in campo, ieri sera, al “Dall’Ara” di Bologna, a margine di una sfida dal doppio volto, che ha lasciato in eredità più di qualche aspetto tecnico e tattico da migliorare.

Donnarumma 8: Gigio è provvidenziale nel primo tempo. Effettua due prodezze su Zielinski e Krychowiak, non facendo rimpiangere Buffon. Quanto ammirato è rassicurante in ottica futura

Zappacosta 6: Nonostante sia ai margini del progetto Sarri nel Chelsea, l’ex granata non si fa trovare impreparato e svolge il suo compito senza infamia e senza lode.

Bonucci 6: Lo juventino è una garanzia al centro della difesa. Controlla Lewandowski ed erge un muro davanti a Donnarumma. Definirlo affidabile è d’obbligo

Chiellini 6: Stesso discorso effettuato in precedenza per Bonucci. Il bianconero commette qualche errore in fase di disimpegno ma nulla che possa pregiudicare la sua prestazione decisamente sicura.

Leggi anche:  Dove vedere Betis-Atletico Madrid, streaming Liga e diretta tv DAZN?

Biraghi 6,5: Al suo debutto in nazionale mostra personalità e determinazione. Esce dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto.

Pellegrini 5: Il giovane giallorosso sembra esser entrato in un limbo preoccupante. Con la Roma non convince ed anche in azzurro la sua performance è stata decisamente insufficiente. Il buon Lorenzo dovrà ritrovarsi il prima possibile, onde evitare di essere etichettato come una “promessa non mantenuta“.

Jorginho 5: L’ex partenopeo non è riuscito a dettare i tempi alla squadra. Durante un’intervista ha attribuito la responsabilità di ciò alla marcatura asfissiante di Zielinski, ma da lui ci si attende ben altro. Salva parzialmente la sua performance con il gol realizzato dal dischetto.

Gagliardini 5: L’interista non appare in grado di dare man forte a Jorginho. Anche lui naufraga nella prestazione incolore del centrocampo azzurro, senza dare segnali di sé.

Leggi anche:  Highlights Castrovillari ACR Messina 1-3: la capolista si impone al Mimmo Rende

Bernardeschi 6,5: Tra i più attivi in attacco. Lo juventino sfiora il gol sia nel primo tempo che nella ripresa. Avesse preso meglio la mira, sarebbe stato il match winner della sfida del “Dall’Ara“.

Balotelli 5: Chi l’ha visto?. SuperMario si mette in mostra attraverso un tiro terminato alle ortiche e nulla più. Non è in condizione top e si vede. Sostituito al 62′, esce dal rettangolo verde subissato dai fischi.

Insigne 5,5: Lo “scugnizzo” non accende la luce. Prova a muoversi di più rispetto al suo compagno di reparto Balotelli ma il risultato che ne viene fuori non è affatto entusiasmante.

Bonaventura 6: Subentrato ad inizio ripresa al posto di Pellegrini, fa meglio del giallorosso. Cerca di rimediare a quanto compiuto dai suoi compagni di reparto nel primo tempo ed in parte riesce a donare la scossa giusta.

Leggi anche:  Dove vedere Juventus Genoa streaming e diretta Tv Serie A

Belotti 6,5: Il “gallo” suona la carica. Entrato lui, l’Italia inizia a pungere con maggior veemenza in avanti. Si candida per una maglia da titolare contro il Portogallo.

Chiesa 7: Il giovane viola, classe 1997, entra al 72′ e si fa notare per una conclusione intercettata da Fabianski. A seguire si procura il penalty realizzato da Jorginho. La retroguardia polacca fatica nel controllarlo. Crescono i rimpianti nel non averlo visto in campo dall’inizio.

Mancini 6 : Non impeccabile nelle scelte iniziali, rimedia nella ripresa, inserendo nel momento giusto Belotti e Chiesa. Contro il Portogallo, orfano di CR7, dovrà obbligatoriamente fare meglio.

  •   
  •  
  •  
  •