Sponsor tecnici, Juventus top in Italia. Nike-Adidas ricoprono d’oro Barcellona e Real Madrid

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© per SuperNews

Juventus regina di incasso per lo sponsor tecnico in Italia. E’ la squadra che il fatturato più alto tra le squadre italiane, è quella che ha il tetto ingaggi più oneroso ed è anche quella che incassa di più dallo sponsor tecnico principale. E’ la Juventus la regina del calcio italiano, oggi più che mai. Lo conferma anche il fatto che è il club di Serie A che percepisce il maggior guadagno dallo sponsor tecnico. Era già stato messo tutto nero su bianco nel 2013, ma solo dal 2015 la Juventus ha iniziato a indossare i propri colori con il brand Adidas. 23.5 milioni di euro l’anno per 6 stagioni e la possibilità di gestire direttamente il proprio merchandising. Abbastanza lontano da queste cifre c’è il Milan. La nuova società rossonera in mano a Elliott ha firmato quest’anno con Puma, dopo 20 anni di sodalizio con Adidas. 15 milioni di euro annui per le prossime 5 stagioni.

Leggi anche:  Juventus, uno tra Dybala e Ronaldo è di troppo: fissati gli incontri per decidere il futuro

Cifre che impallidiscono al cospetto dei guadagni delle grandi di Spagna. 105 milioni di euro annui fino al 2028 con la possibilità di gestire personalmente il proprio merchandising e arrivare ad ottenere quasi il 50% in più ad ogni stagione. È questo l’accordo tra Barcellona e Nike dopo aver rivisitato il proprio contratto a giugno 2018. L’accordo era stato annunciato segretamente nel 2015, ma le indiscrezioni che ne sono susseguite hanno svelato la cifra di un miliardo di euro per 9 anni per far vestire Adidas al Real Madrid di Florentino Perez. Numeri da record dentro e fuori dal campo per i campioni d’Europa in carica.

Juventus regina d’incassi in Italia, ecco le altre top d’Europa

La Juventus, almeno per quanto riguarda le cifre dello sponsor tecnico, è ancora lontana dalle migliore squadre d’Europa. Detto di Barcellona e Real Madrid, vediamo quanto percepiscono le big inglesi. È di questi giorni la notizia che l’Arsenal di Unai Emery sarebbe pronto a risposare i propri colori con Adidas. La multinazionale tedesca avrebbe offerto ai Gunners una cifra di 330 milioni di euro per le prossime 5 stagioni, a partire dal 2019. Il Liverpool è marchiato New Balance. I Reds incasseranno 35 milioni di euro annui fino al 2026. Il Chelsea dalla Nike percepisce 66 milioni di euro a stagione, accordo che è valido per i prossimi 15 anni. Nel 2015 il Manchester United ha firmato un accordo da oltre 80 milioni di euro annui per i prossimi 10 anni.

Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna

In Germania la fanno da padrone Bayern Monaco e Borussia Dortmund. I bavaresi continueranno ad essere vestiti dall’Adidas fino al 2030, incassando 90 milioni di euro all’anno. La crescita esponenziale dei ricavi del Borussia Dortmund è legata in gran parte al contratto milionario firmato con Puma nel 2012. 50 milioni di Euro a stagione fino al 2020. Un accordo destinato a essere rivalutato in breve tempo. Paris Saint Germain e Nike si sono uniti in matrimonio nel 2013 per un accordo da 20 milioni di euro fino al 2022. Insomma nel calcio, come nella vita, canta chi conta. E chi incassa tanti soldi.

  •   
  •  
  •  
  •