Inter, inizia l’era Zhang: le parole del nuovo presidente dell’Inter

Pubblicato il autore: Matteo Ingrosso Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

È un giorno storico per Steven Zhang e per l’Inter. È arrivata oggi l’ufficialità della nomina del figlio di Zhang Jindong come nuovo presidente nerazzurro, dopo l’assemblea degli azionisti che si è tenuta presso l’Hotel Magna Pars Suites, nel cuore di Milano. Il ventisettenne cinese prende il posto di Erick Thohir e diventa il più giovane numero uno della storia dell’Inter. L’annuncio ufficiale è arrivato tramite il profilo Twitter del club, attraverso un video di presentazione che vede Zhang passeggiare per le strade della città:”Quando chiudo gli occhi vedo una città incredibilmente ricca di storia e molto ancora da scrivere. Persone con idee, con la voglia di migliorare quello che li circonda e loro stessi. Una squadra che gioca oltre il campo per conquistare il cuore di tutti. Ma quando apro gli occhi vedo che tutto questo è già qui. Io sono pronto e voi?

Leggi anche:  Euro2020, per ora comanda la Serie A: 18 gol su 50 arrivano da calciatori "italiani"

Dopo l’ufficialità sui social arrivano anche le prime parole del neo presidente dell’Inter sul sito ufficiale della società:”Sono molto orgoglioso di poter guidare questo club verso una nuova era. Sento la responsabilità di soddisfare la passione di milioni di tifosi sparsi in tutto il mondo e sono più che pronto ad accettare la sfida che la nomina a Presidente pone, nel 110° anno di vita di questo prestigioso club. Continueremo a concentrarci prima di tutto sulle prestazioni sportive, assicurandoci che la squadra abbia tutto il sostegno necessario per competere ed essere vincente ai massimi livelli, sul palcoscenico nazionale e internazionale. Fuori dal campo renderemo un’azienda altrettanto forte e competitiva. Dobbiamo creare forti competenze nell’area commerciale e nell’area marketing, rafforzando ulteriormente anche l’area dirigenziale. Nel frattempo continueremo ad ampliare il raggio d’azione dei nostri affari a livello mondiale e continueremo ad esplorare in profondità le possibilità forniteci dalla gestione digitale e dalle comunicazioni digitali, per fare dell’Inter un leader in campo tecnologico. Inoltre, dobbiamo ricordarci che l’Inter non è solamente una squadra di calcio e che la sua funzione non si limita al terreno di gioco. Continueremo a porre l’accento sui valori sportivi della competizione pulita, del fair play e della sportività. Insieme ai nostri stakeholder, diffonderemo energia positiva e messaggi rivolti non solo ai nostri tifosi ma alla società intera. Gli azionisti hanno inoltre approvato la composizione del nuovo consiglio d’amministrazione di FC Internazionale Milano S.p.A. e ringraziano Erick Thohir per il suo servizio come membro del consiglio“.

Leggi anche:  Italia-Galles: quella volta che...i precedenti

Zhang ha anche parlato delle voci sul presunto arrivo imminente di Beppe Marotta all’Inter:”Non c’è nessun accordo con lui. Non possiamo accadere cosa succederà nel futuro, m sappiamo che prenderemo in considerazione tutte le opportunità per migliorare questa squadra dentro e fuori dal campo, a prescindere dai singoli nomi“.

Durante l’Assemblea dei Soci sono emersi altri spunti importanti riguardo la solidità economica della squadra del neo presidente Zhang. Sono stati approvati i risultati finanziari dell’Inter fino al 30 giugno 2018, che mostrano un trend positivo, in continua crescita nel corso degli ultimi due anni. I ricavi sono aumentati del 7% , pari a 288,2 milioni di euro, grazie soprattutto agli incassi derivanti dai botteghini. La perdita ha subito una significativa riduzione passando dai 24,5 milioni ai 17,7 milioni, miglior risultato dal 2003.

Leggi anche:  Il campione dell'Atalanta scatena un'asta europea!

  •   
  •  
  •  
  •