Seconda sosta per le Nazionali: la situazione nei vari campionati un anno dopo

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Seconda pausa per le Nazionali per quanto riguarda il panorama calcistico mondiale. I principali campionati europei vanno verso la metà del girone di andata: in Liga, Premier League e Serie A ieri si è conclusa l’ottava giornata, un turno indietro la Bundesliga mentre uno avanti la Ligue1. Ci siamo divertiti a mescolare le carte rispetto a un anno fa e i dati sono curiosi quanto sorprendenti.

Serie A: Sassuolo e Genoa le migliori, bene anche la Juve, male Bologna e Chievo

Come un anno fa la capolista ha 24 punti ma questa volta non è il Napoli bensì la Juventus, l’Inter perde una posizione e sei punti mentre la Lazio che rimane quarta di punti ne ha persi quattro. I campioni in carica rispetto a un anno fa sono migliorati: 5 i punti in più ma meglio della squadra di Allegri sono riuscite a fare Sassuolo e Genoa rispettivamente con 8 e 7 punti in più. In coda Bologna e Chievo da film horror: i felsinei hanno 7 punti in meno, gli scaligeri senza contare la penalizzazione addirittura 10.

Leggi anche:  Cassani parla dell'Infortunio di Nibali in vista di Giro e Olimpiadi

Liga: Barcellona e Valencia, l’inizio è da dimenticare; Alaves con 11 punti in più

Sono 7 i punti in meno del Barcellona che in questo avvio ha lasciato la vetta della graduatoria al Siviglia confermatosi sugli stessi livelli di un anno fa dopo otto turni di campionato. Nonostante la partenza non sia stata delle migliori, il Real Madrid senza Ronaldo ha soli tre punti in meno; male invece il Valencia con Marcelino che ha nove punti in meno rispetto a un anno fa. Sorprendente l’Alaves che non più di due giorni fa ha mandato in crisi il Real: i biancoblu di Abelardo hanno 11 punti in più.

Premier League: Chelsea e Liverpool, che salto! Mourinho-Benitez da esonero

Il Manchester City un anno dopo è ancora in vetta ma con due punti in meno, sette i punti in più di Chelsea e Liverpool che condividono il punto più alto della graduatoria insieme alla formazione di Guardiola. Tuttavia in Inghilterra chi ha compiuto il grande salto è il Bournemouth: 12 punti in più! Decisamente bocciati Manchester United e Newcastle degli ex interisti Mourinho e Benitez: il primo è a -7 e il secondo a -9 dalla stagione 2017-18. Non bene nemmeno l’Huddersfield a -6.

Leggi anche:  Dove vedere Chelsea-Manchester City, streaming Fa Cup e diretta tv Dazn?

Bundesliga: il Borussia si conferma in vetta, salto Werder Brema, giù l’Hoffenheim

Sopra tutte si conferma il Borussia Dortmund che tra l’altro ha un punto in più, statiche Bayer Leverkusen e Bayern Monaco. Gran salto del Werder Brema con 11 punti in più che le valgono la seconda posizione in graduatoria in compagnia di Borussia Monchengladbach, Herta Berlino e Red Bull Lipsia tutte migliorate rispetto a un anno rispettivamente con 6 punti in più le prime due e 4 quattro punti in più il Lipsia. Maluccio Hannover 96 e Hoffenheim: 7 punti in meno.

Ligue 1: del Lilla i risultati migliori rispetto a un anno fa, per Monaco e Nantes avvio nero

Il PSG conserva la vetta ma rispetto a dodici mesi fa ha due punti in meno, chi insegue in questa stagione è il Lilla che un anno fa aveva 13 punti in meno ed era in piena zona retrocessione. Buona partenza anche per Strasburgo e Rennes a +6 e +5 rispetto a un anno fa. Davvero male Monaco e Nantes, la squadra del principato ha 13 punti in meno mentre i gialloverdi guidati da Halihodzic, ex commissario tecnico del Giappone, 11. Non se la passa bene nemmeno il Guingamp con 8 punti in meno.

  •   
  •  
  •  
  •