Wanda Nara, dispetto a Marotta:”Non gli volevo stare neanche vicino. L’Inter è più emozionante della Juve”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Mauro Icardi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Wanda Nara, show a Tiki-Taka. Bella e che balla. La signora Icardi sta diventando sempre più padrona del salotto di Tiki-Taka. La moglie-manager del capitano interista sta sorprendendo tutti per simpatia e competenza calcistica. Ultima conferma si è avuta durante la puntata di lunedì scorso della fortunata trasmissione Mediaset condotta da Pierluigi Pardo. Principale argomento di discussione è stato chiaramente l’addio improvviso di Beppe Marotta alla Juventus. Wanda Nara ha parlato così’ dell’ormai ex dirigente della Juventus:Marotta l’ho incontrato per caso una volta ad un premio per il capocannoniere con Mauro: l’ho salutato e ho cambiato posto con mio figlio e ho messo lui in mezzo”. 

E per meglio chiarire il concetto Wanda Nara ha aggiunto: “Inter o Juve? E’ più emozionante andare a vedere una partita dell’Inter, con la Juve vai a vedere una partita in cui già sai che sono bravi. L’emozione che ti dà l’Inter non te la dà la Juve”. Più chiaro di così si muore.

Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna

Wanda Nara, missione Champions League anche per la signora Icardi

Wanda Nara, trasferta olandese anche per lei. Questa sera l‘Inter giocherà in Champions League. I nerazzurri saranno impegnati ad Eindhoven contro il Psv allenato dall’ex milanista Van Bommel. Anche Wanda Nara sarà in Olanda al seguito del suo Maurito e della truppa di Spalletti:Abbiamo un entusiasmo importante, prima di tutto perché essere qua in Champions è qualcosa che ci aspettavamo tutti. L’Inter ti emoziona”.

Wanda Nara parla anche della possibile coesistenza di Icardi con Lautaro Martinez:Lautaro e Icardi insieme? Penso di sì, è l’idea della squadra: Lautaro quando è arrivato voleva giocare con Mauro. In Argentina ha fatto tanti gol e un successo enorme con un 9 come Mauro, Lisandro Lopez: è abituato a giocare con un 9. Devono trovarsi, stanno lavorando, ma penso possano giocare insieme. E’ un’alternativa più, questa soluzione di turnover sta funzionando: anche Mauro è contento che non ci sia più Icardi-dipendenza, la squadra può andare anche senza di lui. Mauro è tranquillo per questo”. Così parlò Wanda Nara. Bella e balla. Eccome se balla.

  •   
  •  
  •  
  •