Infortunio Higuain, contusione o problema alla schiena? Ansia Milan per Betis e Juventus

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Gonzalo Higuain – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Infortunio Higuain, altro problema per Gattuso? “Botte da orbi”, così Daniele Adani ha definito Udinese-Milan su Sky. In effetti il match della Dacia Arena è stata una battaglia senza esclusioni di colpi. L’arbitro Di Bello si è adeguato e ha lasciato correre molto, forse troppo. A fare le spesa di cotanta lotta è stato Gonzalo Higuain. L’argentino ha subito una contusione al fianco in uno scontro con Mandragora. Il Pipita ha provato a rimanere in campo, ma poi ha dovuto chiedere il cambio.  Si è parlato fin da subito di una contusione, quindi non dovrebbe essere nulla di grave, ma in casa rossonera c’è un po’ di apprensione in vista delle prossime sfide contro Betis e Juventus. Anche perché è una zona del corpo dove Higuain ha subito anche un intervento chirurgico. Particolare questo rivelato da Rino Gattuso nel dopo-partita di Udinese-Milan.

Leggi anche:  Dove vedere Ucraina-Macedonia del Nord: streaming e diretta tv in chiaro RAI?

Infortunio Higuain, obiettivo Juventus per il Pipita. A questo punto la priorità in casa Milan è recuperare Higuain per il big match di domenica prossima a San Siro contro i campioni d’Italia. Una partita a cui il Pipita tiene ovviamente tantissimo. Higuain ha assistito a buona parte del secondo tempo dei compagni in panchina al fianco di Pepe Reina. Poi ha preferito rientrare negli spogliatoi. Decisamente improbabile vedere Higuain in campo in Europa League contro il Betis. Ci vuole tempo per riassorbire la botta subita. E la Juventus è lì, proprio dietro l’angolo.

Infortunio Higuain, quali soluzioni per Gattuso?

Infortunio Higuain, lazzaretto rossonero. Dopo la battaglia di Udine un giorno di riposo. Gattuso ha concesso 24 ore di libertà alla truppa milanista. Da domani si comincerà a pensare al Betis Siviglia. Ci sarà da valutare le condizioni degli acciaccati. Per il match di giovedì certamente out Biglia e Caldara e a questo punto Higuain. Da capire come stanno Calabria, Bonaventura e Calhanoglu. Il Milan a Udine ha fatto vedere di avere delle alternative, valide. Castillejo è piaciuto molto, sia da esterno che da punta aggiunta. Anche Bakayoko ha cominciato a far rivedere il giocatore ammirato ai tempi del Monaco. Kessié negli insoliti panni di regista non è dispiaciuto. Anzi.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

Infortunio Higuain, quali scelte per Gattuso? E’ chiaro che con la Juventus all’orizzonte ci sarà bisogno di turnover con il Betis. Infortunati a parte la serata spagnola potrebbe essere l’occasione per vedere in campo chi ha giocato meno fino ad ora. Ogni riferimento a Bertolacci, José Mauri e, perché no, Halilovic è puramente voluto. Due partite importantissime prima di una sosta quanto mai opportuna per i rossoneri. Due partite in cui Gattuso dovrà necessariamente ricorso a tutta la rosa a sua disposizione. Cambiare per continuare a lottare. Magari non lo fa troppo volentieri, ma Ringhio deve fare di necessità-virtù.
P.S.: dopo 16 partite consecutive di Serie A la porta rossonera è rimasta inviolata. Era ora. Era davvero ora.

  •   
  •  
  •  
  •