Regolamento Finale Copa Libertadores, River Plate-Boca Juniors: duello all’ultimo gol al Monumental

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Regolamento Finale Copa Libertadores, resa dei conti al Monumental. Ci siamo, la spasmodica attesa per il match di ritorno della Gran Final sta per terminare. Sabato sera, alle ore 21 italiane, il River Plate di Gallardo e il Boca Juniors di Schelotto si giocheranno l’ultimo atto della Copa Libertadores 2018. All’andata, due settimane fa alla Bombonera, Xeneides e Millionarios hanno concluso sul punteggio di 2-2. Per la finale della Copa Libertadores 2018 ci sono anche delle modifiche regolamentari rispetto ai turni precedenti. C’è la possibilità di giocare i supplementari, mentre fino alle semifinali si va ai rigori in caso di parità al 90′. Ma la novità più interessante riguarda i gol segnati in trasferta.

Regolamento Finale Copa Libertadores, niente gol che vale doppio. Diversamente da tutti i turni precedenti a eliminazione diretta, come stabilito dal regolamento della CONMEBOL, nella doppia finale di Copa Libertadores i gol realizzati in trasferta non hanno valenza doppia. Il River Plate, in questo senso, non può dunque considerarsi favorito dalla possibilità di strappare un pareggio per 0-0 o per 1-1 dopo il 2-2 della Bombonera. In caso di doppio pareggio con qualunque punteggio, anche dal 3-3 in su (risultato con il quale, in condizioni normali, sarebbe invece il Boca Juniors a prevalere), la gara proseguirà dunque anche dopo il 90′.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Regolamento Finale Copa Libertadores, ci sono i supplementari in caso di parità

Regolamento Finale Copa Libertadores, match senza appello. Come detto la finale della Libertadores 2018 non segue le regole dei turni precedenti, che vedevano i match proseguire direttamente con i tiri dal dischetto in caso di parità al 90′. Domani sera, se River Plate e Boca Juniors saranno bloccati sul pareggio al 90′, si disputeranno i supplementari, che precederanno gli eventuali rigori. Come recita il regolamento della CONMEBOL: “Persistendo la parità, si ricorrerà a due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. Se al termine persisterà la parità, si definirà il vincitore ai calci di rigore, come stabiliscono le norme stipulate dalla FIFA”.

Regolamento Finale Copa Libertadores brividi sudamericani. In pratica River Plate e Boca Juniors si giocano una finale secca. Chi vince alza la coppa, chi perde piange e se si pareggia si continua a lottare. 90 e forse più minuti di emozioni da vivere intensamente. Anche perché questa sarà l’ultima finale di Copa Libertadores giocata con match di andata e ritorno. Dall’anno prossimo l’ultimo atto della Copa sarà disputata in partita unica e in campo neutro. River-Boca, ultimo atto. Per la gloria. Per la storia. Per l’immortalità calcistica. La Gran Final sta arrivando.

  •   
  •  
  •  
  •