Sandro Tonali, l’Inter insidia Roma e Juventus per il talento del Brescia

Pubblicato il autore: LuPi Segui

Italia – Foto Getty Images© scelta per SuperNews

Sandro Tonali è da considerare a tutti gli effetti il nuovo talento del calcio italiano. Il centrocampista classe 2000, appena diciottenne, in forza al Brescia in Serie B, non a caso è stato convocato nella Nazionale maggiore da Roberto Mancini per gli impegni contro il Portogallo, sabato 17 novembre, e contro gli Stati Uniti, martedì 20 novembre. Sandro Tonali è stato, inoltre, paragonato da molti addetti ai lavori ad Andrea Pirlo, sia per il ruolo ricoperto in campo sia per le caratteristiche fisiche che ricordano quelle dell’ex centrocampista di Milan e Juventus, che ha mosso i primi passi proprio con la maglia delle “Rondinelle”. Tonali ha mostrato finora, nel campionato di Serie B, grande maturità tattica e un carattere energico e combattivo: il classe 2000 agisce prevalentemente da playmaker in un 4-3-3 ed è dotato di tecnica sopraffina e di un’ottima visione di gioco.

Tutti pazzi per Sandro Tonali

Come riportato anche dal Corriere dello Sport,  Cellino si sfrega le mani e sa che può fare l’affare per garantire al Brescia una solido futuro con la sua cessione, dalla quale cercherà di ricavare il massimo. Dopo aver rifiutato dodici milioni dalla Roma la scorsa estate, il presidente del Brescia è convinto di poter superare la richiesta di venti milioni e avvicinarsi anche ai trenta.

Al momento la squadra maggiormente interessata al giovane talento del Brescia sembra essere l’Inter, con Marotta, ormai prossimo all’approdo in nerazzurro, destinato a sfidare sul mercato proprio la Juventus, che ha mostrato attenzione per il ragazzo attraverso parole di elogio e di stima da parte di Fabio Paratici, e la Roma di Monchi, che aveva già provato l’affondo la scorsa estate e continua tuttora a seguire da vicino il ragazzo. Insomma, tutti pazzi per Sandro Tonali, con le big d’Italia pronte a darsi battaglia in sede di calciomercato. In Europa il calciatore è seguito invece dal Chelsea, alla ricerca di un calciatore giovane che possa dare freschezza al proprio reparto. A spingere i londinesi all’acquisto del giovane regista ci starebbe pensando Maurizio Sarri, abituato a lavorare molto bene con i giovani sin dai tempi dell’Empoli.

Intanto Cellino, presidente del Brescia, ha dichiarato: “Per Tonali non mi ha chiamato ancora nessuno, ma è logico che piaccia a tutti. Se – e quando – arriverà il momento di cederlo, non basterà solo una super offerta per convincermi. Sì, chi desidera Tonali dovrà dimostrare amore per me e per il ragazzo. Se Tonali vorrà restare a Brescia, sono disposto a tenermelo per sempre. In ogni caso mi piacerebbe godermelo un altro po’ e centrare la promozione in Serie A”.

Anche l’attuale allenatore del Venezia Walter Zenga, ex portiere dell’Inter e della Nazionale italiana, intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha espresso il suo parere sul giovane talento Sandro Tonali, ecco le sue parole.
“Tonali? E’ stato fischiato per tutta la partita, ma ha continuato imperterrito a giocare con personalità. Grande maturità, per un diciottenne che ha molta qualità. Con Pirlo è simile solo per i capelli: a me ricorda più Paulo Sousa“.

  •   
  •  
  •  
  •