La Roma non c’è più: tornano i fantasmi del passato

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Si inizia con un minuto di silenzio in memoria di una storica bandiera viola ed anche giocatore della Roma degli anni 50, Egisto Pandolfini, morto ieri alla veneranda età di 93 anni, dopo una vita dedicata alla causa della squadra toscana.Tra  i suoi talenti scoperti citiamo su tutti Giancarlo Antonioni. Nel secondo quarto di coppa italia si affrontano la Fiorentina di Pioli e la Roma di Eusebio Di francesco.
I viola scendono in campo con il 4-3-3 e i giallorossi rispondono con il 4-2-3-1.
La prima occasione porta la firma di Zaniolo , che tira fuori , ribatte Chiesa un minuto dopo,al  terzo, che spaventa Olsen dal limite dell’area. E’ il preludio del goal che arriva al settimo dopo azione da antologia, dove Chiesa mette dentro la palla dell’ 1 a 0.
Al minuto 9 Cristante , con gran colpo di testa centra il palo pieno alla sinistra di Lafont.Ancora Zaniolo al 16mo crea scompiglio in area viola che, con affanno, respinge l’insidia. Al 18mo un perfetto assist di Mirallas per Chiesa, che raddoppia senza difficoltà. Di Francesco, incredulo, stenta a trovare le contromisure .Al 22mo entra per i gigliati  Laurini per l’infortunato V. Hugo. I giallorossi sono macchinosi, lenti e prevedibili, ma nonostante tutto, riescono ad accorciare le distanze con Kolarov al 28mo servito dal Faraone. Passano meno di 5 minuti che Muriel imbeccato dall’ ottimo Biraghi mette in rete la palla del 3 a 1 e la Roma ripiomba nello scoramento più totale.
Ormai la Fiorentina è padrona del campo approfittando dell’inadeguatezza della difesa e del centrocampo romanista. Enrico Chiesa è in splendida forma e al 39mo, impegna Olsen, che evita il 4 a 1 deviando in angolo. Pastore sembra l’ombra di se stesso.
Al 44mo Schick di testa viene deviato da Lafont. Termina così , dopo un minuto di recupero,il primo tempo.
Secondo tempo : entrano dall’inizio Dzeko per un’imbarazzante Pastore e Lorenzo Pellegrini per N’zonzi( anonimo questa sera). I primi 15 minuti scorrono senza azioni degne di nota.La prima vera occasione è del giovane talento Zaniolo,che di testa, impegna severamente  Lafont al 60mo. Al 65mo, il miglior acquisto di gennaio,  del calcio italiano, Muriel, serve Benassi, che affonda i giallorossi con la rete del 4 a 1 e amen per la magica. La Roma non può pensare di caricare tutte le aspettative della squadra su un solo giocatore appena diciannovenne, seppur talentuoso. Dzeko perde le staffe e viene espulso al 71mo per proteste e da qui alla fine sarà un calvario per Mr. Di Francesco e per i tifosi. Entra Simeone al 72mo per Muriel. Al 74 il figliol prodigo Enrico Chiesa mette a segno la sua tripletta personale mortificando l’ indecente retroguardia giallorossa, servito dall’ assistman Benassi. Dopo oltre tre mesi rientra in campo capitan De Rossi per cercare di salvare la nave che cola a picco, ma senza successo.
Infatti il passivo sarà ancora più crudele grazie alla doppietta del cecchino Simeone,che al 79mo e all’ 89mo , spinge negli inferi delle peggiori sconfitte della storia calcistica romanista. Termina così mestamente la pratica di Coppa Italia del 2019 del team di Monchi e Pallotta. Le riflessioni da fare sono due : 1) Roma come pensi di poter affrontare competizioni importanti senza avere difesa e centrocampo all’altezza della situazione? 2) Che provvedimenti prenderà la società per questa traumatica disfatta in cui sono emerse tutte le lacune della squadra sia tecniche che caratteriali?Per la Fiorentina va fatto un’ encomio per il bel calcio espresso dai ragazzi di Mr Pioli.
MIGLIORI IN CAMPO FIORENTINA: CHIESA BENASSI MURIEL E BIRAGHI
MIGLIORI IN CAMPO PER LA ROMA: ZANIOLO E KOLAROV
FORMAZIONI: Fiorentina  Lafont, Milenkovic, Pezzella,V.Hugo( Laurini 22pt) Biraghi  Benassi  Veretout, Fernandes, Chiesa (Gerson 76), Muriel(Simeone 72)
, Mirallas.- ALL. Pioli S.  Ammoniti: Muriel
Roma  Olsen , Kolarov, Fazio, Manolas, Florenzi, N’zonzi( Luca Pellegrini 46), Cristante, El Shaarawy( De Rossi 76), Pastore(Dzeko 46), Zaniolo, Schick. All. Di Francesco E.
Ammoniti: Zaniolo, El Shaarawy. Espulsi: Dzeko
Spettatori 21.190 – incasso 237.427 euro
calci d’angolo: Fiorentina 1 Roma 5 – possesso palla 43% Fiorentina – 57% Roma
Arbitro : Gianluca Manganiello sez. Pinerolo
Fabio Faiola

  •   
  •  
  •  
  •