Infortunio Ronaldo, i primi esami confermano la lesione: la Juve tenta il recupero per la sfida con l’Ajax

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

ronaldo

AGGIORNAMENTO ORE 16.05: Cristiano Ronaldo si è sottoposto ai primi accertamenti strumentali in Portogallo, dove attualmente si trova dopo un breve periodo di riposo concessogli al termine della sfida di ieri sera della sua Nazionale.
L’esito degli esami è stato reso noto dalla Juventus, che ha diramato un apposito comunicato, in cui si legge quanto segue: “Dopo essere stato costretto a uscire al 30’ del primo tempo della sfida tra Portogallo e Serbia, valevole per le qualificazioni a Euro 2020, Cristiano Ronaldo è stato sottoposto in Portogallo ad accertamenti che hanno evidenziato una lesione di apparente modesta entità ai flessori della coscia destra. Le sue condizioni saranno monitorate e verrà sottoposto a nuovi accertamenti per definire la ripresa dell’attività agonistica”.

AGGIORNAMENTO ORE 14.49: Il rientro di Cristiano Ronaldo a Torino è previsto solamente per la giornata di domani. Infatti il talento di Funchal, infortunatosi nel corso del match di ieri sera Portogallo-Serbia, sfida valida per la seconda giornata del gruppo B di qualificazione agli Europei del 2020, è ancora a Lisbona e sinsta godendo il giorno di relax concessogli a margine del match internazionale.

Sul profilo ufficiale Instagram di Ronaldo intanto è apparsa una story attraverso la quale il campione lusitano è immortalato in dolce compagnia, sorridente e rilassato, come si evince nell’immagine di cui al link che segue:

AGGIORNAMENTO ORE 09.41: Nel day after, a Torino si attende con ansia il ritorno di Cristiano Ronaldo dopo la gara di qualificazione agli Europei del 2020 del suo Portogallo contro la Serbia, nel corso della quale il talento di Funchal si procurato un fastidioso infortunio muscolare: sono ore di trepidazione in casa Juventus, che è impaziente di conoscere la reale entità del danno subito dal proprio tesserato.
Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna, Cristiano Ronaldo sarà sottoposto presumibilmente già questo pomeriggio ad una risonanza magnetica, presso il J Medical, per conoscere il grado dell’eventuale lesione e per stabilire, di concerto con lo staff sanitario, i piani e i tempi di recupero.
La doppia sfida con l’Ajax, valida per i quarti di finale in Champions League, potrebbe essere seriamente in pericolo.

Infortunio Ronaldo, CR7 tranquillizza tutti: Paratici presente al da Luz

Nel corso del match Portogallo-Serbia, valido per la seconda giornata di qualificazioni agli Europei del 2020, Cristano Ronaldo ha accusato un fastidio alla coscia destra: l’infortunio sin dall’inizio presentava i connotati di un problema piuttosto delicato, costringendo il commissario tecnico lusitano Fernando Santos al cambio forzato al 31′, con il conseguente ingresso in campo di Pizzi.
Lo stadio da Luz, che sugli spalti annoverava anche il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici, accorso in terra lusitana per seguire alcuni obiettivi di mercato, ha vissuto minuti drammatici, in attesa di notizie sull’entità dell’infortunio del talento di Funchal.

A margine della sfida Portogallo-Serbia, Cristiano Ronaldo tranquillizza tutti, rivelando ai giornalisti presenti allo stadio da Luz quanto segue: “Bisognerà aspettare 48 ore, ma non sono preoccupato per questo infortunio e non ho paura, conosco bene il mio corpo. Sono cose che succedono, è il calcio: chi cammina sotto la pioggia si bagna. Credo che in una o due settimane sarò a posto“.

Infortunio Ronaldo, i possibili tempi di recupero

Ad essere ulteriormente preoccupata è la Juventus, che si è prontamente attivata nel reperire informazioni sull’entità del problema, comunicando fin da subito con lo staff medico del Portogallo.
Intanto da Lisbona arrivano le prime notizie sull’infortunio e sui possibili tempi di recupero: la sensazione è che Cristiano Ronaldo sia stato colpito da uno stiramento, problema che costringerebbe il campione lusitano a uno stop forzato per un periodo di tempo che va dai 15 ai 30 giorni, ovviamentena seconda del grado della lesione del flessore.
Il timore è quello di perdere Ronaldo in vista del doppio confronto in Champions League contro l’Ajax: nei prossimi giorni dagli esami strumentali ai quali si sottoporrà il campione lusitano si potranno valutare i possibili tempi di recupero.

  •   
  •  
  •  
  •