Annullati i playout di Serie B: i dettagli

Pubblicato il autore: Luca Piedepalumbo Segui

Clamorosa decisione del consiglio direttivo della Lega di Serie B riunito subito dopo la decisione del Tribunale Federale Nazionale che nel pomeriggio aveva accolto la richiesta di retrocessione, a danno del Palermo, della Procura Federale. Una decisione, quella del TFN, che avrebbe portato il Foggia ai playout di Serie B, da disputare contro la Salernitana, e salvato direttamente il Venezia. Ci ha pensato il consiglio direttivo di Lega, invece, ad evitare possibili guai alla società di Lotito: playout annullati, Salernitana e Venezia salve e Foggia, Palermo, Carpi e Padova in C. Questo è il verdetto determinato dall’ultima decisione presa in conseguenza del “caso Palermo”.

PLAYOUT DI SERIE B: CLAMOROSA DECISIONE DELLA LEGA

La proposta, come riportato anche dal Corriere della Sera, sarebbe arrivata direttamente dalla Salernitana che avrebbe dovuto disputare i playout di Serie B contro il Venezia o, come in seguito ipotizzato, con il Foggia, considerato anche il declassamento (deciso dal Tfn in primo grado) del Palermo all’ultimo posto. Invece, l’avanzamento di tutte le squadre di una posizione in classifica (che al Perugia varrà la partecipazione ai play off) non varrà dal 17° al 16° posto. La serie B quest’anno iniziata nel caos rischia di finire allo stesso modo. Anche perché venerdì 17 è atteso al Coni l’esito del ricorso con cui il Foggia chiede la riduzione della penalizzazione fissata in 6 punti: se dovesse essere restituito anche un solo punto, a retrocedere direttamente sarebbe la Salernitana.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Novità per la Supercoppa Italiana: verrà utilizzata per la prima volta in Europa. Ecco i dettagli