Ribery-Fiorentina, Pradè: “Franck è un nostro obiettivo, Firenze lo aspetta”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La partita di ieri contro il Monza non deve essere piaciuta alla dirigenza della Fiorentina. In primis al direttore sportivo dei viola, Daniele Pradè. La squadra è apparsa appannata, capace in ogni caso di creare delle azioni da gol degne di nota, ma incapace di realizzare gol. Non ha convinto la prova di Kevin Prince Boateng, il quale ha mancato facili occasioni sotto porta. Il gioco sulle fasce stenta a decollare e solamente il solito Federico Chiesa, sembra essere il giocatore con una marcia in più agli ordini di Montella. I dribbling fulminei e le fughe sulla fascia da parte dell’ala della Nazionale, fanno sempre male agli avversari.

Ribery nel mirino, ma la trattativa è ferma

La volontà della società toscana è quella di acquistare un altro giocatore di qualità da affiancare al 21enne. Il profilo è quello dell’esperto Franck Ribery. Il nome è altisonante e Firenze sogna l’arrivo del francese, svincolatosi dopo essersi separato dal Bayern Monaco. A parlare del transalpino è stato proprio Pradè, nel post gara del match di Coppa Italia contro il Monza:

Ribery è un giocatore che ci piace molto, ma sta vivendo di un momento di riflessione. Noi lo accoglieremmo a braccia aperte, ma non possiamo garantirgli un contratto milionario come squadre arabe o russe. La trattativa non è in fase avanzata”.

Dunque, il nome di Ribery rimane per il momento un sogno nel cassetto e sembra alquanto improbabile il suo arrivo in viola. Franck potrebbe pure chiedere informazioni a Mario Gomez riguardo la Fiorentina, anche se il tedesco non ha avuto fortuna con la maglia al Franchi.

  •   
  •  
  •  
  •