Roma, Rugani unica alternativa rimasta in difesa: c’ è distanza con la Juve…..

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui


Mustafi, Lovren, Nkoulou….Rugani.
La Roma continua a sfogliare la rosa dei possibili centrali, nella speranza di regalare a Fonseca un colpo che possa rendere più completo il reparto arretrato. Troppe le amnesie palesate nella gara contro il Genoa, con Juan Jesus, Fazio e lo stesso Mancini che non si sono sempre dimostrati all’ altezza della situazione.

L’ unico ad essere rimasto seriamente in lizza, nonostante una rosa di obiettivi molto folta, sembra essere proprio Rugani. Per Lovren, il Liverpool chiede non meno di 25 milioni (cifra ritenuta molto alta), mentre per Nkoulou, altro nome graditissimo a Petrachi, la strada in salita è rappresentata dai pessimi rapporti venutisi a creare con Cairo, il quale sarebbe arrivato ad imporre una penale di 900.00 euro ai propri giocatori, nel caso intraprendano contatti coi giallorossi.

Preso atto della situazione, Petrachi prova dunque a stringere per l’ unico obiettivo rimasto possibile, quel Daniele Rugani, che si sarebbe già espresso positivamente nei confronti di un trasferimento a Trigoria. Resta da convincere la Juventus: Paratici avrebbe chiesto alla Roma una parte cash di 20 milioni (con i giallorossi non disposti ad andare oltre i 10), oltre all’ inserimento di due giovani come contropartite: Alessio Riccardi (talentino, già idololo della tifoseria) e David Bouah, terzino destro che permetterebbe ai bianconeri di rimpolpare le fasce.

La Roma, stando alle fonti, avrebbe fatto resistenza proprio sull’ inserimento di Bouah nella trattativa e, al suo posto, avrebbe proposto Zan Celar, punta ora in prestito del Cittadella.

La situazione centrale resta comunque complicata. Non dovesse sbloccarsi l’ affare Rugani, la Roma si ritroverebbe con soli tre centrali di ruolo in zona, rischiando di finire in situazioni d’ emergenza, nel caso di infortuni e squalifiche, in una zona nevralgica del campo.

  •   
  •  
  •  
  •