Juve, De Ligt è “scarpa d’oro”. E Koeman lo difende…..

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Matthjis De Ligt è stato nominato “miglior giocatore olandese della scorsa stagione”. Il baby fenomeno della Juventus, è stato premiato ad Amsterdam con la “Scarpa d’ oro” superando sul podio l’ex compagno di squadra De Jong. Il classe ’99 ha espresso, ai microfoni del Telegraf la propria soddisfazione per il premio ricevuto:

Ringrazio la mia famiglia e quelli che mi sono stati vicino. È un onore e una gioia immensa ricevere questo premio”.

Queste le prime parole dell’ olandese, che poi si è soffermato sulla propria esperienza alla Juve: “Juventus? Ora sono in un top club e gioco in una Nazione diversa. È ovvio che le cose siano meno semplici. Devo crescere in Italia per emulare le gesta dei vari Koeman, Van Persie, Robben Van Gaal”.

A difesa dell’ olandese, criticato per gli errori commessi contro il Napoli, sono arrivate le dichiarazioni del CT Koeman, che ha invitato la critica ad essere meno affrettata nei propri giudizi:

Cos’ è questo clamore? De Ligt ha avuto un momento difficile contro Lozano, e le cose non hanno funzionato. Anche al mio debutto col Barcellona I giornalisti si chiesero cosa avessero comprato. Non siate rapidi nei giudizi. De Ligt è un mio giocatore e voglio dargli fiducia. Ha solo bisogno di tempo per adattarsi alla Serie A”.

  •   
  •  
  •  
  •