Sconcerti: “Juventus tra le migliori in Champions. I suoi soldi raddoppiano ma cosa c’entra con lo sport?”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Juventus convincente in Europa, il commento di Sconcerti. I bianconeri hanno sconfitto di misura l’Atletico Madrid con un gioiello su punizione di Dybala e si sono assicurati il primo posto matematico nel girone in vista degli ottavi di finale. Nel suo classico editoriale tra le pagine de Il Corriere della Sera, il giornalista Mario Sconcerti scrive così sulla vittoria della squadra di Sarri: “La Juve gioca meglio in Champions che in campionato. È come serespirasse calcio libero, fuori dal tran tran dei sabati con avversari un po’ noiosi. Ho fatto il piccolo esperimento di guardare due partite insieme, su un televisore la Juve, sull’altro Real Madrid-Psg, il piccolo lusso della serata. Non ci sono state differenze. In Champions la Juve ha più voglia, si vedono nette le differenze con il gioco di un anno fa”.

L’aumento di capitale della Juventus, Sconcerti polemico. I bianconeri hanno annunciato con un comunicato l’arrivo di 300 milioni nelle casse della società. Nel corso della rubrica Un cappuccino con Sconcerti su calciomercato.com il giornalista commenta così l’aumento di capitale: “La società bianconera raddoppia, il comunicato ha specificato l’aumento di capitale da 300 milioni, il 63% del quale sarà coperto dall’Exor. 300 milioni sono all’incirca il valore di un’altra grande società, sono più o meno il fatturato di Napoli e Roma, senza solo due o tre società possono raggiungere quel valore. La Juve rafforza la prorpia egemonia sul calcio italiano e resta in corsa per un comando europeo. Diventa due grandi società in una, tutte le altre restano le stesse. Le distanze così si raddoppiano. Complimenti ai suoi soldi, ma cosa c’entra con lo sport?”. 

 

  •   
  •  
  •  
  •