Serie D girone G :il Lanusei torna in auge battendo la capolista Sassari Latte Dolce per 3 a 2 al 91mo.

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Nel derby tutto sardo di ieri pomeriggio i lanuseini  hanno battuto i sassaresi del Latte Dolce contro ogni pronostico e se lo scorso anno questa partita valeva la finale dei Play off, quest’ anno serviva  ai ragazzi  di Mr. Udassi per allungare in classifica  sulle più dirette inseguitrici , tra tutte La Turris di Torre del Greco,  l’Ostia Mare e non ultimo il Trastevere ; gli ogliastrini con un’ottima prova di squadra ed un primo tempo quasi dominato, hanno spento e bloccato tutte le iniziative dei primi della classe.Nel secondo tempo invece la capolista riusciva a giocare meglio e ad impensierire la retroguardia avversaria.Finisce cosi l’imbattibilita’ dei capoclassifica dopo una striscia utile di 7 vittorie ed 1 pareggio  ( l’ultima sconfitta risaliva al 7 settembre sul campo del Latina nella seconda giornata,persa per 2a1).

Davanti ad un pubblico delle grandi occasioni(circa 700 spettatori),Mr.Gardini e  i suoi ragazzi hanno sfoderato una prova tutta grinta,cuore e gambe, spuntandola nell’ormai famigerata zona Lanusei, ovvero al 91mo,grazie all’incornata vincente di Caruso,che spediva in rete il preciso
Cross del suo compagno di squadra Carta.

La prima occasione è dei lattedolcini al 13mo, con l’attaccante Palmas che colpisce malamente la palla mandandola altissima sui pali.
Al 20mo i padroni di casa si rendono,  molto pericolosi  con calcio di punizione del fuoriclasse Ladu, il cui tiro,appena  toccato dalla barriera,sfiora di poco il palo.
Non passa nemmeno un minuto che al 21mo gli ospiti ancora con   Palmas replicano, ma a causa della sua imprecisione la conclusione termina fuori dallo specchio della porta.

Successivamente al 25mo ci provano prima Ladu e subito dopo Sanna , ma entrambi i tiri finiscono al lato.

In questa  prima parte  del match il Lanusei imposta il ritmo della partita, rendendo evanescente ogni tentativo del Latte Dolce, tra le cui fila milita l’ex Congiu,(ieri non in campo).

Al 40mo Sanna è l’autore di un’azione pericolosa,innescata dall’assist del capitano Ladu,  il cui tiro termina di non molto fuori dalla porta difesa da Lai, ma il goal è  solo rimandato di qualche minuto, perché arriverà  nel primo minuto di recupero,grazie al difensore  Bruno   che mette dentro il vantaggio per i giovani calciatori di Gardini, approfittando di un’incertezza dell’estremo difensore del Latte Dolce;   termina così  il primo tempo dopo 2 minuti  di recupero con il minimo scarto per i padroni di casa.

Secondo tempo:
Il Sassari Latte Dolce scende sul campo di gioco piu’  concentrato ed attento  iniziando a mettere in difficoltà  la retroguardia ogliastrina , e nonostante il buon gioco del Lanusei  sulle fasce, da una pressione in attacco  dei lattedolcini ne scaturisce un penalty.

Il centrocampista bianco rosso verde Pagano colpisce il pallone con la mano e per l’arbitro non ci ci sono dubbi: è  rigore netto. Sul dischetto va Cabeccia  che al 56mo porta in parità  il match.(nel contempo Palmas viene sostituito al 55mo da Marcangeli)
Gli animi si surriscaldano  e Mr.Gardini viene ammonito per protesta.
La svolta avviene con  il doppio cambio  per la compagine dell’ogliastra  tra il 63mo ed il 67mo.
Entra  per primo il nuovo arrivato Ciccone, che rileva Pagano, e subito dopo Caruso(che risultera’ decisivo) prende il posto dell’ottimo Sanna.

I risultati non tardano ad arrivare , e al 68mo,  dall’azione corale iniziata  dal talento di Ladu e finalizzata dal colpo di testa di Attili, il quale batte l’incolpevole Lai ,si va sul 2  a 1  per la squadra del presidente Arras.

Al 73mo la difesa dei Gardini Boys salva provvidenzialmente sulla linea un attacco avversario mantenendo il vantaggio(Ciccone salva su Mastrangeli). E’ il turno di Molino che al 76mo in diagonale sfiora il pareggio.

Inizia,così,  la girandola delle sostituzioni  per il mr.Udassi, che butta nella mischia Piga e Doukar.

Invece, Gardini, inserisce Bonura per Manca e all 84mo è  proprio il nuovo entrato Doukar a sfiorare il pareggio con il suo colpo di testa, che di un niente sorvola la traversa. Il pareggio,  è  solo rimandato di 4 minuti  poiché arriva all’88mo grazie al difensore centrale  Antonelli,  che di testa batte Chingari.
La partita non è  ancora finita, perché  durante il primo dei 5 min.di recupero,  il determinante Caruso ,servito da Carta, di cranio mette dentro la palla del definitivo  3a2, e con questa vittoria (la seconda nella stagione), il Lanusei  si rilancia prepotentemente fuori dalla zona calda della classifica con il quarto risultato utile consecutivo, mentre per il Latte Dolce è  una sconfitta indolore che non lascerà  strascichi,  perché  è , e resterà  una delle protagoniste  del girone fino alla fine , in quanto  questa è  stata solo una battuta d’arresto che può  capitare in occasione di derby così  sentiti.

Formazioni:
Lanusei -Chingari,Carta,Bruno,Lazzazzera,Corsaro(73′ Serra),Mastromarino,Ladu,Pagano(63′ Ciccone),Sanna(67′ Caruso),Attili,Manca(79′ Bonura).A disp. Forzati,Pinto,Compagno,Usai,Floris. All.A.Gardini.

Sassari Latte Dolce- Lai,Pireddu,Tuccio,Cabeccia,Gianni( 79′ Piga),Antonelli,Pinna,Nuvoli,Virdis( 78′ Doukar),Molino,Palmas( 55′ Marcangeli). A disp. Garau,Maccis,Gadau,Patacchiola,Fini,Scanu. All. S.Udassi.

Spettatori:700 circa.
Arbitro: Pistarelli della sezione di Fermo.
Ammoniti:Manca,Corsaro e Mastromarino per il Lanusei; Pinna, Gianni, Antonelli e Piga per il Latte Dolce.

Marcatori: 45+1 Bruno(Lan.), 56′ Cabeccia su rig.(Latte D.), 68′ Attili(Lan.), 88′ Antonelli(Latte D.), 91′ Caruso(Lan.).
Prossimo turno: Budoni-Lanusei il 17/11/2019 alle ore 14:30;  Latte Dolce-Ostia Mare sempre il 17/11 alle ore 14:30.

  •   
  •  
  •  
  •