Dybala e i duelli con Gattuso: “Al Palermo in allenamento, mi stendeva!”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Quando Paulo Dybala approdò al Palermo, era l’oramai lontano 2012. L’argentino era ancora acerbo ma mise a segno con la maglia dei rosanero 3 reti in Serie A, disputando 27 partite. Arrivò però la retrocessione in B e sulla panchina dei siciliani nel 2013, sedeva Gennaro Gattuso. In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il calciatore argentino ha voluto ricordare il periodo con Ringhio allenatore e i ricordi sono dei più belli, ma anche particolari. Ecco un’estratto delle dichiarazioni di Dybala sul l’attuale allenatore del Napoli:

Gattuso in allenamento mi insegnava a non prenderle. Mi schierava trequartista, mentre lui faceva il mediano. Se lo saltavo, lui mi stendeva!”. 

Il periodo di Palermo è stato senza dubbio formativo per la Joya. Dybala si è affacciato al grande calcio in Italia in punta di piedi, passo dopo passo fino ad arrivare alla Juventus. Squadra dove è esploso e dove sta continuando a meravigliare. Al Palermo Paulo ha siglato 21 reti in 93 presenze. Un rendimento sopra le righe e che attirò le attenzioni della dirigenza bianconera. Le lotte e le sedute tattiche con Gattuso, sono servite al classe 1993 per crescere. La sua attitudine grintosa nel proteggere palla e nel riconquistarla, è entusiasmante. Magari è stato proprio Gattuso a plasmare Paulo in questo aspetto più “grintoso”? Probabilmente.

  •   
  •  
  •  
  •