Eriksen ha scelto la sua prossima squadra! Ecco cosa avrebbe detto al presidente del Tottenham

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

Christian Eriksen. Basta un nome per far infiammare un’intera sessione di mercato invernale. Un talento indiscutibilmente eccellente, uno dei centrocampisti più forti del mondo, tanta, tantissima qualità . Il danese classe 1992 ha scelto quale sarà la sua prossima destinazione: l’Italia. Il nostro calcio si appresta ad accogliere e a coccolare un talento che ci farà divertire per le proprie prodezze sul rettangolo verde: visione di gioco, inserimenti palla al piede, dribbling efficaci, grande capacità di tiro con entrambi i piedi. Inoltre Eriksen è uno specialista nei calci piazzati e porterebbe alla sua nuova squadra una grande dose di personalità ed esperienza accumulata in questi anni tra Ajax e Tottenham, nei più grandi e prestigiosi palcoscenici europei. La squadra che lo sta aspettando a braccia aperte da settimane è l’Inter di Antonio Conte. L’Inter, sfumato l’obiettivo Vidal (ormai verso la permanenza a Barcellona dopo l’esonero di Valverde e il conseguente accordo col nuovo allenatore Quique Setién), si è fiondata sul centrocampista danese sul quale diversi top club avevano già messo gli occhi addosso data l’imminenza della scadenza di contratto (a Giugno il giocatore si libererebbe a parametro zero). L’Inter ha fiutato l’affare, ha cominciato a credere nella buona riuscita della trattativa, prima timidamente e poi sempre con più ottimismo: Eriksen arriverà all’Inter già a gennaio. Marotta ed Ausilio sembra abbiano beffato la serrata concorrenza sul centrocampista del Tottenham, ottenendo l’accordo col giocatore per indossare la maglia nerazzurra da subito, senza aspettare la fine del campionato. Un rinforzo d’eccellenza per Conte. La cifra richiesta dal Tottenham per liberarlo si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro ma l’Inter, forte dell’accordo col giocatore, proverà ad abbassare il più possibile le pretese del club inglese. L’osso duro sembra essere il presidente degli Spurs, Daniel Levy, una persona con cui è sempre difficile trattare perché non fa sconti a nessuno.

UN MATRIMONIO CHE S’HA DA FARE

Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky, aveva raccontato nei giorni scorsi nella trasmissione “Calciomercato – L’originale” come la trattativa tra Eriksen e Inter fosse cosa già fatta, restava da stabilire solo quando si sarebbe conclusa, “un matrimonio che s’ha da fare“. Queste le parole del giornalista di Sky nella puntata di ieri: “Solo una questione di tempo, poi Eriksen sarà un giocatore dell’Inter. Arriverà, da capire solo quando. Il programma dell’Inter sarebbe quello di farlo arrivare per il fine settimana. L’Inter è pronta a ritoccare leggermente l’offerta di 13 milioni più 2 di bonus fatta nei giorni scorsi”.

LA NOTIZIA DEL GIORNO CHE FA SOGNARE I TIFOSI INTERISTI

Oggi è arrivato l’ennesimo segnale importante per la buona riuscita del trasferimento. Era previsto nella giornata odierna un incontro tra il presidente del Tottenham, Daniel Levy, e il procuratore di Eriksen,  Martin Schoots per limare qualche milioncino nel contratto del danese, così da facilitare il suo passaggio in nerazzurro. Ebbene, la notizia che fa sognare i tifosi interisti è che ad incontrare il presidente degli Spurs è stato Eriksen stesso. Il centrocampista, come riportato da Gianlcua Di Marzio nella puntata odierna della trasmissione di Sky, pare abbia ribadito ancora una volta al proprio presidente la sua volontà di lasciare la Premier e il Tottenham per andare all’Inter in questa sessione di mercato. Eriksen ha scelto l’Inter. Giovedì sembra essere in programma un nuovo incontro tra l’agente del giocatore ed il presidente degli Spurs per definire le ultime cose prima di lasciare definitivamente il club inglese. I tifosi interisti fremono in attesa dell’ufficialità dell’affare ma ormai è sicuro: Eriksen all’Inter è soltanto una questione di giorni.

LE PAROLE DI MAROTTA

L’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, ha parlato oggi del mercato interista in occasione del premio Brera. “Se ci sono opportunità sul mercato? Ci sono, ci sono. E coglieremo, coglieremo“. Parole che fanno sognare i tifosi nerazzurri. Come se non bastasse, al termine della serata, l’ad nerazzurro ha rilasciato ulteriori dichiarazioni all’uscita dal ristorante da Cracco, dopo una cena con i dirigenti del Real Madrid. Intervistato da Matteo Barzaghi di Sky, Beppe Marotta si è espresso così sul fronte Eriksen: “è un buon giocatore, ma ora è del Tottenham. Noi aspettiamo fiduciosi“.

  •   
  •  
  •  
  •