Vinicius Jr: “Al Madrid un giorno sei Pelè e l’altro stai in panchina”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La stagione in corso non è stata certamente positiva per Vinicius Jr. L’ex Flamengo non sta trovando molto spazio tra le fila del Real Madrid a differenza del suo collega – quasi coetaneo – Rodrygo Goes. Quest’ultimo pur avendo un anno in meno di Vinicius, sta infiammando le platee dei campi spagnoli così come in Champions League, dove ha realizzato già 4 reti.

Vinicius Jr molto spesso non è stato nemmeno convocato da Zinedine Zidane e ciò lascia molto pensare riguardo le reali qualità di questo talento. Le capacità tecniche non si discutono, ma quelle mentali e tattiche sono ancora da affinare. Zidane ha lasciato intendere più volte questo concetto in conferenza stampa. Nelle ultime ore, il classe 2000 ha rilasciato un’intervista nel reportage Placar, dove ha spiegato di essere ben conscio dell’ambiente in cui si trova:

Leggi anche:  Inter, Conte: “Questa squadra ha fatto cose straordinarie”

Marcelo mi aveva avvertito: nel Real Madrid un giorno sei Pelé, l’altro non giochi. Io sembro sempre tranquillo fuori, ma dentro di me a volte sono nervoso. Durante il mio debutto con il Flamengo per esempio stavo morendo di paura. Non riuscivo neanche a toccare la palla. Cerco di lasciare che le cose accadano in maniera naturale”. 

Il talento carioca dunque vuole stare tranquillo, anche se sa bene che al Real Madrid la pazienza di tifoseria e dirigenza, è sempre poca.

  •   
  •  
  •  
  •