Emergenza Coronavirus, l’Inter si ritira dalla Youth League:”La salvaguardia della salute prima di tutto”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Nelle ultime settimane l’emergenza Coronavirus ha colpito anche il mondo del calcio italiano che, mai come in questo periodo, naviga a vista in attesa del consiglio straordinario della FIGC in programma il prossimo Martedì che chiarirà quanto meno il destino della massima competizione calcistica italiana nel prossimo mese.

L’emergenza però si potrebbe estendere anche a livello europeo con le competizioni calcistiche della Uefa che ripartiranno dalla giornata di Martedì, e che vedranno protagoniste le squadre italiane in Champions League, Europa League e Youth League.

Per ciò che riguarda quest’ultima competizione, è stata presa una decisione molto dura da parte dell’Inter, volta alla salvaguardia della salute pubblica, del proprio staff e dei propri tesserati, di non scendere in campo nella sfida valida per gli Ottavi di Finale di Uefa Youth League in programma l’11 Marzo a Firenze.

Il comunicato della società nerazzurra recita:”La decisione del club – che ha sempre posto la tutela della salute pubblica come obiettivo primario – è volta a perseguire la salvaguardia della salute dei propri giocatori (molti dei quali minorenni), tesserati e dipendenti.
Pur riconoscendo la grande importanza della manifestazione e consci del fatto che la non presenza farà scattare automaticamente il provvedimento di sconfitta per 0-3, si è deciso di non giocare la partita per i motivi sopracitati e in ossequio alle disposizioni di tutte le autorità competenti. partire da oggi la primavera, così come in precedenza fatto da tutte le altre squadre del Settore Giovanile, sospende ogni forma di attività.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: