Cavani-Inter, una storia a lieto fine?

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Il mercato dei calciatori è imprevedibile e certi affari fanno giri immensi prima di potersi concludere con un lieto fine. Questo può essere sicuramente il caso di Edinson Cavani e l’Inter, che da tempo si cercano senza mai trovarsi, nonostante le due parti siano state vicine più di una volta. L’attaccante uruguaiano classe ’87 è in forza al Paris Saint-Germain, con un contratto in scadenza il prossimo 30 Giugno, ma sono molte le voci che lo vogliono via da Parigi questa estate, complice anche la difficile stagione vissuta da Cavani a causa anche dell’arrivo di Icardi. L’Inter ci pensa e vuole preparare il suo colpo a zero portando il Matador a Milano.

Il rimpianto di Moratti – L’Inter e Cavani hanno iniziato ad avvicinarsi nel 2010, dopo due stagioni brillanti del Matador al Palermo, condite da 30 gol in due campionati di Serie A e mettendosi in mostra ai club più importanti del nostro campionato. All’epoca Cavani aveva 23 anni ed era magrolino, ma con un tiro che lasciava i portieri spiazzati, tanto che Moratti era in pole position per acquistarlo dopo la vittoria del Triplete. Secondo Sportmediaset proprio questo è stato l’ostacolo che ha portato l’ex presidente a non acquistare l’uruguaiano, un’eccessiva riconoscenza verso gli eroi che hanno fatta grande l’Inter. Pochi mesi dopo Moratti ha capito l’errore fatto, perché la sua Inter era in completa discesa libera, mentre il Matador a Napoli scriveva la storia, facendo sognare i partenopei a suon di gol, con 33 gol in 47 partite nella prima stagione azzurra.

Il pallino di Marotta – La situazione nel corso delle stagioni è cambiata, Cavani è passato al PSG e di questa “love story” con l’Inter non si è più parlata, almeno fino all’arrivo di Beppe Marotta all’Inter la scorsa stagione. Marotta che più volte ha provato a portare l’uruguaiano alla Juventus, senza mai riuscirci. All’ad il pallino è rimasto e nella scorsa estate, prima di virare per Lukaku, Marotta e Ausilio sondarono il terreno per capire se ci fosse una possibilità o meno di arrivare al giocatore un anno prima della scadenza, con il giocatore che però declinò l’offerta dell’Inter decidendo di rimanere al PSG, ma ringraziando la dirigenza per l’interessamento nei suoi confronti.

Colpo a parametro zero – Marotta nel corso della sua carriera ci ha abituato a tanti colpi a parametro zero che poi si sono rivelati un successo, come l’arrivo di Pirlo e Pogba alla Juventus. Ecco quindi che rientra in gioco Cavani. Secondo le ultime notizie, infatti, gli agenti del giocatore l’avrebbero offerto all’Inter, oltre che studiare un rinnovo con il Paris Saint-Germain. Marotta ci starebbe pensando, visto la difficoltà di arrivare a Mertens e Giroud, con quest’ultimo che ha rinnovato con il Chelsea, e la possibilità di vedere partire Lautaro Martinez in questa finestra di mercato in direzione Barcellona. Un colpo low cost alla Marotta, ma la concorrenza per Cavani resta serrata nonostante i 33 anni, con il Matador che resta ancora un top player, pronto a disputare altre stagioni ad alto livello, anche in vista dei Mondiali 2022. Inoltre il giocatore piace molto ad Antonio Conte, quindi non è da escludere che la società voglia accontentare il proprio tecnico con l’arrivo di Cavani. Dopo anni di corteggiamento finalmente Cavani è pronto a sbarcare all’Inter.

  •   
  •  
  •  
  •