Milan, Pellegatti: “Rangnick in pole per la panchina, ma Pioli si giocherà le sue carte”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

E’ una situazione incerta quella del Milan di Elliot. Tra voci di corridoio e smentite, la società rossonera è alle prese per organizzare la prossima stagione nel migliore dei modi. Secondo il noto giornalista Carlo Pellegatti – intervistato da MilanNews.itElliot e Gazidis hanno già le idee chiare, ma qualora si rientri in campo prossimamente, Pioli potrebbe giocarsi qualche chance:

“Sulla questione allenatore io credo che la società abbia le idee chiare oramai da tempo. Anche qui però per definire il tutto bisognerà attendere che la situazione legata all’emergenza Coronavirus permetta di tornare ad un qualcosa di vicino alla normalità, ma mi sento di dire che ad oggi Ralf Rangnick è l’indiziato numero uno per la panchina rossonera della prossima stagione. Nel caso si tornasse a giocare, allora Pioli potrebbe avere ancora qualche carta da giocarsi fino al termine del campionato, ma secondo me il fondo Elliot ha le idee chiare sulla scelta del prossimo allenatore”. 

Emerson può essere un’idea per il Milan

Pellegatti si è pure espresso su Emerson, calciatore del Betis ma di proprietà del Barcellona, che in queste ultime ore sembrerebbe in orbita Milan: “Un giocatore che piace a Milan, Inter e Tottenham. Terzino destro adatto 3-5-2 ma che può giocare anche nel 4-4-2, ideale per il Milan. Resterà nel Betis fino al 2021 ma appartiene al Barcellona, e a livelli di costo si parla di 20 milioni di euro. Il Milan può inserirsi prima che ritorni al Barcellona, e i rossoneri su quella fascia vorrebbero fare qualcosa, per questo si è parlato pure di Simakan, che può fare sia il terzino destro che il centrale”. 

  •   
  •  
  •  
  •