Marcelo: “Dicevano che avevo firmato per la Juventus”

Pubblicato il autore: SAP Segui

Dal momento in cui anche lo sport è dovuto fermarsi dinnanzi alla pandemia in atto, diversi calciatori e vip hanno deciso di rimanere vicino ai propri fan intrattenendo attraverso le dirette Instagram.
Uno di questi è Fabio Cannavaro, che nel corso delle sue live invita star del mondo del calcio, e nella puntata di ieri sera, è intervenuto come ospite il terzino del Real Madrid Marcelo.
Il giocatore ha parlato con l’ex Pallone d’Oro italiano ritornando sui rumors di mercato che vociferavano di un possibile approdo alla Juventus insieme a Cristiano Ronaldo nell’estate del 2018:

SULL’ACCOSTAMENTO ALLA JUVENTUS

“Ho sentito che due anni fa dicevano che avevo firmato con la Juventus, che indossavo la maglia della Juve e che non vivevo senza Cristiano. La gente s’è inventata tante cose però è bello sapere di piacere ad alcuni tifosi bianconeri.”

SUL FUTURO

“Non voglio andare via dal Real Madrid e penso che neanche me lo permetterebbero. Qui sto davvero bene e non so neanche se la Juventus mi cerchi veramente.

LE PAROLE SU ZINEDINE ZIDANE

Zidane? Con il lavoro, l’umiltà e la comprensione dei calciatori siamo riusciti a vincere. E’ riuscito a rendere incredibile lo spogliatoio. Ma non dimentichiamo il lavoro precedente, infatti anche Carlo Ancelotti è stato un grande.”

RETROSCENA SUI GIOCATORI CHE HA AFFRONTATO E SUI COMPAGNI DI MARCELO

“Il giocatore più complicato da affrontare? Non avendo mai giocato contro Cristiano Ronaldo ti direi Messi e Jesus Navas ai tempi del Siviglia. Mentre per quanto riguarda i compagni di squadra più divertenti direi Diarra, Robinho e Antonio Cassano.”

SU CRISTIANO RONALDO

“Scegliere il giocatore migliore con cui si è giocato è difficile, si può soltanto dire chi ti piace di più. Ho giocato con Cristiano Ronaldo per dieci anni, è il top per le motivazioni che riesce a dare sul campo, per ciò che fa, per come parla. Purtroppo ad entrambi  tra i trofei vinti manca il Mondiale.”

Così ha parlato Marcelo, da tempo sulla lista di Fabio Paratici e della Juventus ma che con queste parole sembra però sempre più vicino ad un altro anno di permanenza al Real Madrid.

  •   
  •  
  •  
  •