Liverpool campione, polemica Ansa: “fuochi d’artificio in stile napoletano”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Il Liverpool da ieri sera dopo la vittoria del Chelsea contro il Manchester City di Pep Guardiola è campione d’Inghilterra dopo 30 anni, l’ultimo titolo i Reds l’avevano vinto nella stagione 1989-90.
Diciannovesimo titolo, grazie anche a Jurgen Klopp, che da parecchi giornalisti (anche italiani) era stato etichettato come perdente.
In un anno e mezzo il Liverpool ha vinto tutto, merito del tecnico tedesco e della sua squadra.

Intanto nella città dei Beatles, si è scatenata la festa, con tifosi e supporters scesi per strada, fuori ad Anfield Road con bandiere rosse, fumogeni ed entusiasmo alle stelle, nonostante i protocolli di sicurezza, perché come sappiamo anche l’Inghilterra è stata terra dove il covid ha fatto vittime.

Ed ecco, che in Italia è sorta una polemica, scatenata dall’Ansa, che riporta quanto segue:
“La polizia invano ha cercato di chiudere le strade di accesso allo stadio di Anfield, dove con razzi e fuochi d’artificio in perfetto stile napoletano i tifosi hanno festeggiato la vittoria della squadra di Jurgen Klopp”.

Stile napoletano, sì, anche festeggiare.
Ci poniamo una domanda, ma se vincesse un’altra squadra un campionato che non lo fa da tempo, o una Champions League, i tifosi, resterebbero in casa?  Liverpool come Napoli, dove il tifo è amore e passione per la propria squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Italia, partenza col botto, ma piedi per terra